Rhyth.mix al Teatro Ciak Webank.it dal 28 gennaio
Cronaca

Rhyth.mix al Teatro Ciak Webank.it dal 28 gennaio

rx-409

Teatro Ciak Webank.it – Fabbrica del Vapore
dal 28 al 31 gennaio 2010
ore 21.00 – domenica ore 16.00

AGR Associati
presenta
Rhyth.mix
uno spettacolo di Barbara Cardinetti
da un’idea di Antonio Gnecchi Ruscone

Consulenza tecnica:
Emanuela Maccarani (Federazione Italiana Ginnastica Ritmica)

Coreografie: Barbara Cardinetti

Cast
Atlete di Ginnastica Ritmica:
Giorgia Cafiero, Fabrizia D’Ottavio, Valentina Gioho, Sara Menassi, Laura Piacentini, Ottavia Proverbio, Sheila Verdi, Laura Vernizzi

«Non appena c’è ritmo c’è scambio; il “perché” e il “come” di questo scambio è il segreto stesso del ritmo» (P. Valéry)
Dopo il successo riscosso al “Fiorello Show” in onda su Sky, arriva nei teatri italiani RHYTH.MIX, uno spettacolo tutto al femminile, in cui ritmo, sincronismo, bellezza ed eleganza sono estetizzati in una perfetta armonia di tecnica e danza, di musica e colori: atlete dai corpi stupendi che interagiscono con un mondo di luci e scenografie fantastiche. Forte della ventennale esperienza nella creazione e produzione di spettacoli in cui il movimento estremo è innalzato a vera forma d’arte, AGR Associati realizza un nuovo spettacolo in cui sport e danza si incontrano per dar vita a una nuova creazione visiva ed emozionale unica al mondo.

Nell’ambito della Ginnastica Ritmica, il Team della Nazionale Italiana ha raggiunto, negli ultimi anni, traguardi internazionali altissimi.

Parte da qui l’idea di realizzare uno spettacolo in cui l’eleganza e la femminilità di corpi perfetti, allenati a sostenere ed eseguire i movimenti più estremi con stupefacente armonia ed espressività, diventano musa per una creatività visiva originale e innovativa, dove coreografia, scenografia e musica disegnano uno spazio fantastico, fatto di luci e suoni, di immagini ed emozioni. La natura stessa della Ginnastica Ritmica ha in sé l’esaltazione del movimento unito all’utilizzo di attrezzi specifici: i cerchi, le funi, i nastri, la palla e le clavette.

L’utilizzo di questi attrezzi sarà il punto di partenza per un’inedita interazione tra la disciplina sportiva, la danza e la scenografia, finalmente intese come un’unica grande forma espressiva, punto d’incontro tra sport ed arte.
Ritmo, sincronismo ed eleganza saranno alla base dello spettacolo: i tre elementi caratteristici della Ginnastica Ritmica (che la contraddistinguono da qualsiasi altro sport) saranno estetizzati in una perfetta armonia di tecnica e danza, di musica e colori, corpi flessibili che interagiscono con il mondo fantastico che li circonda.
La musica, grazie al suo potere evocativo, aggiungerà forza narrativa ed espressiva, delineando tempi e ritmi di questo nuovo universo incantato, a metà strada tra immaginario classico e contemporaneo.
Soluzioni scenotecniche multimediali sorprendenti sottolineeranno l’aspetto contemporaneo dello spettacolo, volto ad ottenere effetti inattesi e coinvolgenti.

Il cast artistico e tecnico è garanzia di un livello qualitativo eccezionale.

Lo spettacolo, infatti, si avvale della consulenza di professionisti di fama internazionale, tra cui spicca Emanuela Maccarani, CTN artefice dei grandi successi olimpionici della Nazionale Italiana di Ginnastica Ritmica. Nel cast anche Laura Vernizzi (argento ad Atene e oro al Campionato del Mondo del 2005) e Fabrizia D’Ottavio (argento ad Atene, oro al Campionato del Mondo del 2005, oro al Campionato Europeo del 2008 e partecipazione alle Olimpiadi di Pechino).

EMANUELA MACCARANI
Allenatrice della Nazionale Italiana di Ginnastica Ritmica, Giudice Nazionale ed Internazionale, vanta al suo attivo un ricco palmarès frutto di una carriera ventennale nel campo della ginnastica. Come atleta partecipa dal 1982 al 1984 a due campionati europei (a Stavanger e Vienna) e a due coppe del mondo laureandosi Campionessa Italiana senior nel 1984. Nel 1987 inizia la sua carriera di allenatrice: oltre a numerose squadre private entra anche a far parte dello staff tecnico della Nazionale come assistente allenatrice. Diventa allenatrice responsabile della squadra juniores ottenendo nel 1996 agli Europei di Oslo due medaglie di bronzo. Dal 1996 è allenatrice responsabile della squadra senior e debutta al campionato mondiale di Siviglia nel 1998. Le prime medaglie arrivano ai campionati europei di Riesa (due medaglie di bronzo) e da allora le vittorie della Nazionale si susseguono: l’argento olimpico ad Atene 2004, 1 medaglia d’oro e 2 d’argento ai campionati del mondo di Baku nel 2005, 2 ori e 5 argenti della coppa del mondo nel 2007, oro argento e bronzo ai Campionati Europei 2008 (Torino) l’oro della coppa del mondo 2009 (Pesaro) ed infine l’oro ai campionati del mondo di Mie (Giappone) 2009. I brillanti risultati le hanno fatto ottenere importanti riconoscimenti tra cui l’Oscar della ginnastica “Allenatrice dell’anno” (2004), l’ Onorificenza Al Merito della Repubblica Italiana di Ufficiale (2005) e la Palma di Bronzo al Merito Tecnico CONI (2006).

BARBARA CARDINETTI
Ballerina e coreografa, inizia la sua carriera nel mondo della ginnastica ritmica, praticandola per più di dieci anni e vincendo diversi titoli regionali e interregionali, fino a diventare campionessa italiana nel 1992. La sua formazione artistica comprende vari nomi della danza italiana ed internazionale, arrivando a perfezionarsi all’Alvin Ailey School di New York. In qualità di ballerina lavora con importanti compagnie partecipando a diverse tournée mondiali: fa parte del cast di No Gravity, con coreografie di Brian Sanders e David Parsons, e dello spettacolo Waterwall con la compagnia Materiali Resistenti diretta da Ivan Manzoni. Negli Stati Uniti lavora con Christopher Harrison e la sua compagnia Anti gravity. Fa parte del corpo di ballo di varie produzioni televisive, fra cui Non facciamoci prendere dal panico con Gianni Morandi in onda su Raiuno nel 2006 e, sempre sulla stesa rete nel 2005, Rockpolitick con Adriano Celentano. Partecipa alla cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006 come ballerina e assistente del coreografo Ivan Manzoni, con cui collabora anche per la cerimonia di apertura dei Giochi Paraolimpici Invernali dello stesso anno. Di David Parsons invece le coreografie della cerimonia di chiusura delle Paraolimpiadi a cui prende parte come ballerina. Collabora per importanti agenzie di comunicazione come ad esempio Kevents, Leo Burnett, Now Available, alle coreografie di grandi eventi fra cui lo spettacolo Sensation per il Carnevale di Venezia 2008, l’evento Fiat500 – facendo parte anche del cast artistico come ballerina aerea – il lancio del nuovo Fiat Fiorino e il Gran Galà Mido. Nel giugno 2009, coreografa momenti di spettacolo in occasione della partecipazione di Rhyth.mix al Fiorello Show (Sky 1) .

ANTONIO GNECCHI RUSCONE

Produttore e consulente artistico, nel 1989 fonda la società AGR Associati con cui realizza ed organizza, in Italia e all’estero, festival e rassegne teatrali, spettacoli musicali, produzioni teatrali e televisive, eventi speciali di varia entità.
Nel corso della ventennale presenza sulla scena artistica italiana, ha incentrato il fulcro della propria attività sulla danza, da quella classica a quella più contemporanea e sperimentale, introducendo in esclusiva per l’Italia le compagnie più interessanti ed innovative nel panorama internazionale, da realtà quali il Kirov Ballet di San Pietroburgo ed il Dance Theatre of Harlem, a nomi diventati ormai di culto come l’americana Parsons Dance, che dagli Anni Ottanta vanta un suo nutrito pubblico anche in Italia.
Oltre a numerose collaborazioni con nomi di assoluto richiamo come Roland Petit, Alessandra Ferri, i Solisti dell’American Ballet Theatre e del Balletto del Teatro alla Scala, Antonio Gnecchi gestisce in esclusiva artisti come Mikhail Baryshnikov – protagonista di “One Man Show” nei più prestigiosi teatri italiani e di tournèe in esclusiva nazionale con la White Oak Dance Project, compagnia da lui fondata – coreografi come Daniel Ezralow, David Parsons e Moses Pendleton.
Numerosi gli spettacoli di successo realizzati negli ultimi anni che lo hanno visto impegnato non solo in qualità di produttore ma anche di supervisore artistico. Fra gli altri: Why be extraordinary when you can be yourself, regia e coreografie Daniel Ezralow, Aeros con coreografie di Daniel Ezralow, David Parsons e Moses Pendleton in collaborazione con la Federazione Rumena di Ginnastica Artistica e No Gravity, con coreografie di Brian Sanders.
Collabora inoltre attivamente con produzioni televisive RAI e Mediaset, e importanti agenzie di comunicazione per la realizzazione di grandi eventi, come la Cerimonia di Chiusura dei Giochi Paraolimpici Invernali di Torino 2006 con coreografie di David Parsons e il Capodanno di Venezia 2009, coreografie di David Parsons e David Neumann.

BIGLIETTI

Poltronissima €. 30,00 + prev.
Poltrona €. 25,00 + prev.
Poltroncina €. 20,00 + prev.

Riduzioni speciali per anziani over 65 – studenti under 25 – bambini under 14

TEATRO CIAK WEBANK.IT – FABBRICA DEL VAPORE
Via Procaccini, 4 – 20154 Milano – Tel. 02.76110093 – Fax 02.76110322
www.teatrociak.it TEATRI:

CASSE/BIGLIETTERIE

Teatro Ciak Webank.it – Fabbrica del Vapore
via Procaccini, 4 – Milano – tel. 02.76.11.00.93
Orario: dal martedì al sabato dalle 11.00 alle 18.30

Teatro Ventaglio Smeraldo
Piazza XXV Aprile 10 – Milano – Tel. 02.29.00.67.67
Orario: dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 18.15. Domenica dalle 12.00 alle 16.30

PER INFO, PRENOTAZIONE E VENDITA:

• Sito internet www.officinesmeraldo.it
• Sito internet www.boxtickets.it
• Sito internet www.ticketone.it
• Sito internet www.tost.it

• 650 punti vendita TicketOne in tutta Italia (per conoscere il più vicino puoi chiamare il numero 892.101 o consultare il sito www.ticketone.it nell’area punti vendita)

• telefonicamente tramite:
– Call Center TicketOne 892.101 * (attivo dal lunedì al venerdì dalle
9,00 alle 20,00 e il sabato dalle 9,00 alle 17,30)
– Pronto Pagine Gialle 89.24.24** (attivo 24 ore su 24)
– 892.412 il Trovatutto di Telecom Italia *** (attivo 24 ore su 24)

* costo massimo della chiamata al minuto da rete fissa Telecom Italia € 1 senza scatto alla risposta. Per la telefonia mobile le tariffe variano a seconda dell’operatore.
** costo massimo della chiamata al minuto da telefono fisso Telecom Italia € 0,36 alla risposta + € 1,56 al minuto. Per la telefonia mobile le tariffe variano a seconda dell’operatore.
*** da telefono fisso Telecom Italia e Wind: € 0,36 alla risposta + 1,56 € al minuto. Da telefono pubblico Telecom Italia: 4 scatti alla risposta + 1 scatto ogni 2,6 secondi (1 scatto = € 0,10). Gli scatti successivi a quelli alla risposta sono addebitati all’inizio dell’intervallo di tempo previsto dal ritmo di tariffazione. Per la telefonia mobile le tariffe variano a seconda dell’operatore.

• Officine Smeraldo per gruppi organizzati:
Teatro Ventaglio Smeraldo: Bastioni di Porta Nuova 12, Milano
Tel. 02. 33020025/31 – Fax 02.70057932,
E-mail: gruppi@officinesmeraldo.it

• TicketOne per aziende e gruppi organizzati:
Servizi Business e Gruppi TicketOne
Viale Achille Papa 22, 20149 Milano
Tel. 02/330.201, Fax 02. 700444854, E-mail gruppi@ticketone.it

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche