Rifiuti dell'altro mondo - Notizie.it
Rifiuti dell’altro mondo
Bologna

Rifiuti dell’altro mondo


Una grande quantità di spazzatura rimane in orbita. La soluzione potrebbe arrivare dall’Università di Bologna

Nel marzo 2012 una schiuma spray made in BO raggiungerà i cieli con un razzo sonda dell’Esa (Agenzia Spaziale Europea) dalla base di Kiruna, Svezia, e porterà i rifiuti fuori dall’orbita o li farà precipitare lasciando che l’atmosfera li bruci.
La schiuma, che si espande fino a 10 volte, indurendosi provoca l’allontanamento o la caduta della “spazzatura”.
Si chiama ‘Redemption’ (Removal of Debris using material with phase transition – Ionospherical tests) il progetto scelto tra gli otto che saranno sperimentati dall’Esa che stima in circa 500 mila i rifiuti perlopiù in ferro di varie dimensioni, frammenti e detriti cioè dai vari satelliti orbitanti e dai lanci.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*