Rimozione casalinga del tartaro - Notizie.it
Rimozione casalinga del tartaro
Guide

Rimozione casalinga del tartaro

Il tartaro è un deposito che si forma sui denti a causa della mancanza di un’adeguata igiene orale. Il tartaro si forma quando la placca rimasta sui denti si indurisce. Potete recarvi dal dentista e far rimuovere il tartaro o potete provare alcuni rimedi casalinghi che probabilmente rimuoveranno la maggior parte del tartaro.

Rimuovere il tartaro

Istruzioni

1 Comprate un collutorio per il controllo del tartaro. Usate questo collutorio due volte a settimana, solitamente mattina e sera prima di andare a letto. Se possibile utilizzatelo anche dopo i pasti e gli spuntini. Potete anche fare degli sciacqui con acqua ossigenata per aiutare a staccare l’accumulo di tartaro. Fate attenzione a non ingoiare nessuna delle sostanze poiché potrebbero provocare problemi allo stomaco.

2 Passate il filo interdentale tutti i giorni. È bene passare il filo interdentale tra ogni dente. Portate il filo interdentale con voi durante la giornata così che possiate utilizzarlo durante la pausa a lavoro o a scuola.

3 Comprate un dentifricio per il controllo del tartaro.

Ci sono molti marchi di questo dentifricio sul mercato. Lavando i denti almeno due volte al giorno con questo dentifricio, potete aiutare a ridurre la placca che si forma e accumula sui denti, così ridurrete anche la formazione del tartaro.

4 Comprate un nuovo spazzolino. Cercatene uno con setole medie. Questi spazzolini puliscono più facilmente i denti e alcuni di essi hanno setole più alte, ideali per raggiungere lo spazio tra dente e dente. Lavate i denti con questo spazzolino due volte al giorno, usando il dentifricio contro il tartaro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*