×

Rinascimento: Giochi di Bambini

L'infanzia nel '500

default featured image 3 1200x900 768x576

Pieter Bruegel il Vecchio "Giochi di bambini"
Nella foto allegata al post potete osservare un celebre dipinto di Pieter Bruegel il Vecchio composto tra il 1559 e il 1560; la tela è importante dal punto di vista storico poiché ci permette di ricostruire una parte del mondo dell’infanzia dell’epoca, quello dei giochi praticati da bambini e ragazzi.

Nel quadro ne sono rappresentati moltissimi, alcuni dei quali di origini molto più antiche, altri tramandatisi fino ad oggi.

Particolarmente evidente sono il gioco del cerchio (in primo piano nella raffigurazione) e la trave dell’ equilibrio (sullo sfondo), ma non mancano gli astragali, le bambole, le armi finte per giocare alla guerra, i palloncini gonfiabili.

Oltre ai giocattoli veri e propri, si può notare una larga diffusione dei giochi di gruppo, da fare tra amici, fra cui la sedia del papa, l’acchiappa e sballotta, il gioco degli sposi e la moscacieca.

Sulla sinistra, alcuni ragazzini fanno bolle di sapone.

Contents.media
Ultima ora