Rita Pavone contro i Pearl Jam sul tema immigrati
Rita Pavone contro i Pearl Jam sul tema immigrati
Gossip e TV

Rita Pavone contro i Pearl Jam sul tema immigrati

Rita Pavone
Rita Pavone

Rita Pavone ha criticato su Twitter il messaggio politico della band in merito alla chiusura del governo italiano sul tema immigrati

“Ma farsi gli affari loro, mai?!”. Rita Pavone non usa certo mezzi toni sui social e se la prende niente meno che con i Pearl Jam. L’interprete di “Datemi un martello” e “Il ballo del mattone” si è infatti scagliata contro la storica band di Seattle. Secondo la Pavone, il gruppo ha avuto l’ardire di cantare una cover di “Imagine” di John Lennon insieme a un messaggio politico contro la chiusura dei porti agli immigrati. I rocchettari, secondo lei, si sarebbero dunque espressi inopportunamente contro le decisioni del governo italiano in tema di immigrazione.

Immediate sono state, come prevedibile, le reazioni sui social, insieme alle critiche di moltissimi utenti. Questi ultimi hanno definito la cantante icona degli anni 70 come razzista e xenofoba. Le hanno anche suggerito, con ironia, di fare pre-approvare da Matteo Salvini le scalette di tutti i concerti che si tengono sul suolo italiano.

Rita Pavone criticata su Twitter

Tali allusioni politiche non sono state ignorate da Rita Pavone, la quale ha risposto su Twitter senza mezzi termini con una serie di post.

“Ritengo poco etico e altamente opportunistico approfittare di un proprio concerto per dare consigli, pur cantando una meravigliosa canzone ad altri. Se ci tieni a dire la tua, fai un concerto ad hoc per quella causa. Come fecero con Live Aid Michael Jackson e tantissimi altri”.

Pearl Jam vs Rita Pavone

Così ha voluto precisare in un tweet la Pavone. “Il mio Ma farsi gli affari loro, no? era inteso come: Con tutte le rogne che hanno a casa loro negli USA, vengono a fare le pulci a noi? Puoi essere il più grande artista del mondo. Ma ciò non toglie che sei un ospite e come tale dovresti comportarti. Amen”. E ancora: “Ai Cip e Ciop che prendono lucciole per lanterne e sparano bordate idiote solo per darsi un contegno da chi conosce il mondo a menadito e magari non è mai andato al di là dei 200 km da casa propria, rispondo che ritengo poco etico e altamente opportunistico”.

Rita Pavone parlò di Trump

I Pearl Jam, durante il loro concerto allo Stadio Olimpico di Roma, hanno effettivamente lanciato un messaggio al governo italiano.

Hanno invitato in particolare i politici a riaprire i porti per salvare le persone al grido di #SaveisNotaCrime. La critica di Rita Pavone, del resto, cozza un po’ con quanto dichiarato dalla stessa cantante, sempre su Twitter, qualche anno fa. Allora Rita si era espressa a proposito delle politiche di Donald Trump, interessandosi a sua volta di politica statunitense. Non è mancata la risposta dei Pearl Jam, decisamente breve quanto eloquente.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche