×

Rizzo presenta il suo nuovo singolo, “Spaccherei”: “Un grido di rabbia contro le relazioni tossiche”

Una collaborazione con Emis Killa e tanti progetti per il futuro. Intanto Rizzo presenta nell'intervista esclusiva il suo nuovo singolo, "Spaccherei".

Rizzo Spaccherei

Un grido di rabbia e di liberazione, un urlo di forza e determinazione: così Rizzo nell’intervista esclusiva svela sé stessa e presenta il suo nuovo singolo, “Spaccherei”. Una canzone energica e sensuale, in cui la nostalgia per una storia passata lascia spazio alla voglia di rinascita.

Sound sensuale e deciso al contempo, il brano propone una riflessione sulle relazioni tossiche, affinché i rimpianti diventino preziosi insegnamenti. Questo e molto altro è racchiuso nel nuovo singolo di Rizzo, all’anagrafe Alessandra Rizzo, uno dei nuovi nomi che Emis Killa e il suo manager Zanna stanno raccogliendo nel roster di Hateful Music. Il nuovo singolo arriva a pochi mesi dall’uscita del brano “Mai più” di Not Good, in cui Rizzo ha partecipato proprio insieme a Emis Killa.

Rizzo presenta il suo nuovo singolo “Spaccherei”

”Spaccherei” racconta gli strascichi di una storia d’amore giunta ormai al capolinea. Il suo è un grido di rabbia che tradisce rancore, rimorso e amarezza per il tempo che si è speso, per le energie investite anche solo a vendicarsi, per le speranze nutrite che ormai sembrano solo un lontano ricordo. L’artista prova a immaginare che cosa cambierebbe del passato, cosa direbbe o farebbe di diverso, ma in fin dei conti l’unica vera rivincita è l’indipendenza che ha acquisito, consapevole di essersi liberata da una relazione tossica.

Rizzo, parlando del suo nuovo singolo, ha dichiarato:Ho scritto musica e testo in un momento di sfogo. In un momento particolare della mia vita mi sono chiusa in camera e, con il pianoforte, ho iniziato a sfogare tutti i pensieri che animavano la mia mente. Vorrei che la canzone trasmetta una voglia di indipendenza.

È un invito a riprendere in mano la propria vita, sganciandosi dalle relazioni che non ci fanno bene”.

La sua musica, così come le esperienze vissute in prima persona, possono racchiudere consigli preziosi per chi la ascolta. In particolare, ha commentato: “Consiglio di mettere sempre al primo posto sé stessi. Mi rivolgo soprattutto ai miei coetanei, a chi ha circa 18/19 anni come me: non dobbiamo lasciarci ingabbiare dalle dipendenze, anche umane. Nulla può ledere la nostra libertà“.

Rizzo Spaccherei

Rizzo, da “Spaccherei” alla collaborazione con Emis Killa

Rizzo è entusiasta per l’uscita di “Spaccherei” ed è felice per la collaborazione intrapresa con Emis Killa, in merito alla quale ha commentato: Il lavoro insieme è nato molto spontaneamente. Non amo molto la progettualità. Io ed Emis ci siamo trovati molto bene insieme fin dall’inizio. Tra noi c’è una bella sintonia”.

In futuro vorrebbe collaborare anche con altri grandi artisti, ma procede passo dopo passo: “Le idee per featuring futuri ci sono, ma per il momento preferisco concentrare i miei sforzi solo su me stessa, affinché il pubblico possa conoscere me e la mia musica”.

Rizzo, da “Spaccherei” ai progetti futuri

Alessandra Rizzo, classe 2002, è nata a Campobasso, in Molise. Si avvicina al mondo della musica all’età di tre anni grazie alla madre pianista e alla danza, da sempre sua grande passione. Nel tempo scopre l’amore per il canto e inizia a coltivare il proprio talento da sola, finché più tardi, verso i 10 anni, decide di iscriversi a un Accademia per migliorare le sue doti vocali e, nel mentre, continuare in parallelo a portare avanti il suo percorso nel mondo della danza. Conosce i produttori “The Ceasars” nel 2019 e inizia a produrre con loro i primi singoli da indipendente, per poi affacciarsi al mondo delle etichette discografiche nel 2021, grazie all’incontro con Zanna ed Emis Killa, grazie ai quali entra a far parte del roster di artisti marchiato “Hateful Music” con l’appoggio di Sony music Italia.

Oltre al suo nuovo singolo, “Spaccherei”, Rizzo pensa ai prossimi progetti. Infatti, ha fatto sapere: “Ho tante canzoni nel cassetto e spero presto di farle conoscere ai miei fan, ma ogni cosa ha il suo tempo”.

Contents.media
Ultima ora