×

Roaming gratis in Europa: cos’ha deciso l’Europarlamento

L'Europarlamento ha approvato l'accordo per la proroga dell'abolizione dei sovraprezzi per il roaming mobile.

Cellulare

L’Europarlamento ha approvato l’accordo per la proroga dell’abolizione dei sovraprezzi per il roaming mobile. Gli utenti all’estero avranno diritto alla stessa qualità e velocità di connessione sul loro cellulare.

Roaming gratis in Europa: cos’ha deciso l’Europarlamento

Il Parlamento europeo ha approvato l’accordo per la proroga dell’abolizione dei sovraprezzi per il roaming mobile, la cui scadenza era prevista per il 30 giugno 2022. La normativa prevede che gli utenti di telefonia mobile che viaggiano all’interno dell’Unione Europea possano continuare ad usare i suoi cellulari senza costi aggiuntivi oltre a quelli che pagano a livello nazionale. La proroga arriva fino al 2032.

Gli utenti avranno diritto alla stessa qualità e velocità di connessione

Gli utenti di telefonia mobile avranno anche diritto alla stessa qualità e velocità di connessione mobile all’estero. Nei negoziati con il Consiglio, i deputati hanno ottenuto il divieto di pratiche che riducono la qualità dei servizi di roaming. La connessione non potrà passare da 4G a 3G, per esempio. I fornitori di roaming saranno obbligati a garantire la stessa qualità di roaming offerta nel paese di residenza se sono disponibili le stesse condizioni sulla rete del paese visitato.

La normativa, che è stata concordata a dicembre da Parlamento e Consiglio, fa seguito all’abolizione del sovraprezzo per le comunicazioni in roaming nel 2017. Il testo è stato approvato con 581 voti favorevoli, 2 contrari e 5 astensioni.

Contents.media
Ultima ora