×

Roberta Capua e la polemica sulla morte di Raffaella Carrà: “Non parlavo di Lorella Cuccarini”

Capua e la polemica tv sulla morte di Raffaella Carrà: “Non parlavo di Cuccarini, quella frecciatina? Non era rivolta a nessuna in particolare”

Roberta Capua durante la trasmissione "incriminata"

Roberta Capua interviene a fare chiarezza definitiva sulla presunta polemica in merito alla morte di Raffaella Carrà e spiega senza fronzoli: “Io non parlavo di Lorella Cuccarini”. Perché la conduttrice di Estate in Diretta avrebbe dovuto parlare della Cuccarini? E’ presto spiegata: qualche giorno fa, in occasione di una chiacchierata con gli ospiti sulla morte dell’immensa Raffaella, Roberta capua non aveva resistito e, con il piglio di sincerità assoluta che ne ha sempre contraddistinto il comportamento, si è tolta qualche “sassolino dalla scarpa”

Capua e la polemica verso Cuccarini sulla morte della Carrà: frecciatina con retromarcia

Su cosa? Su un aspetto della morte della grande soubrette che in molti stanno affrontando anche in queste ore, quello dell’ipocrisia di molti personaggi dello showbiz che da un lato hanno pianto in pubblico per la morte della Carrà, dall’altro quando era in vita non è che la tenessero proprio nella teca dei miti intoccabili. Insomma, una frecciatina sull’ipocrisia sostanziata da questa frase della Capua: “Devo dire che un po’ mi ha colpito anche l’egocentrismo che ho visto sui social di tante persone.

Qualcuno ha utilizzato questo evento per mettersi in mostra. E questo un po’ mi dispiace”. 

Capua, la Cuccarini, la Carrà e la polemica: “La più amata dagli italiani era Raffaella”

Il sasso era stato perciò lanciato ed era stato sasso a cui molti avevano attribuito anche un preciso obiettivo. Perché? Perché nella sua frecciatina al curaro Roberta Capua aveva chiosato: “La più amata dagli italiani era Raffaella”.

E quando si tira fuori lo slogan “La più amata dagli italiani” non si può non pensare a quanto quelle parole, rese celebri da un celeberrimo spot commerciale, sia associabili a Lorella Cuccarini, che con la Carrà tra l’altro aveva polemizzato duramente sui social. Insomma, era scoppiato un mezzo casino a cui la Capua ha voluto rispondere nel corso di una diretta Instagram di Davide Maggio: “Quella frecciatina? Non era rivolta a nessuna in particolare, non mi sono semplicemente piaciute tutte quelle persone che hanno colto l’occasione di parlare di se stesse.

Ci stava l’omaggio, la fotografia per far vedere che uno l’aveva conosciuta, per carità. Era la donna più amata della televisione italiana, è giusto. Non mi sono piaciuti quelli che hanno utilizzato l’evento per dire ‘perché io, perché io, perché io’”. 

La polemica di Capua sulla morte della Carrà e su Cuccarini: “Non parlavo di Lorella”

Quindi, per uscire dal vago e dissipare ogni dubbio la Capua ha aggiunto: “Non è Lorella Cuccarini, lei non ha parlato di se stessa. Cuccarini ha detto una cosa diversa da quella che aveva detto tanti anni fa, ma la gente può anche cambiare idea. Non è certo Cuccarini. Io mi riferivo a tutti quelli che hanno parlato di sé”. Poi la chiosa: “Il web è stato inondato dalla gente comune e dalla gente dello spettacolo, era un omaggio doveroso e dovuto, ma un conto è l’omaggio, un conto è parlare di sé. A me ha dato fastidio. Ma una volta tanto posso dire pure io quello che penso?”.

Contents.media
Ultima ora