×

Roberto Angelini lascia Propaganda Live: “Ripongo la chitarra nella mia custodia”

Il noto cantante Roberto Angelini a seguito del caso scoppiato nel suo ristorante ha lasciato Propaganda Live.

Roberto Angelini Propaganda Live

“Ripongo la chitarra nella custodia e mi prendo una pausa”, questo l’annuncio del cantante e musicista Roberto Angelini che con un post pubblicato sui social ha fatto sapere di aver lasciato la trasmissione Propaganda live e di prendersi una pausa dalla musica.

“Chiedo scusa e mi dispiace” ha quindi dichiarato. Un passo indietro dunque quello del cantante che dopo il caso scoppiato a seguito della denuncia di una dipendente assunta in nero, ha fatto un “mea culpa” prendendosi le responsabilità per quanto è avvenuto.

Roberto Angelini Propaganda Live, la vicenda

La vicenda tra Roberto Angelini e la sua dipendente, avvenuta ormai qualche giorno fa, è diventata un caso lo scorso 13 maggio quando il musicista ha raccontato sui social cosa è avvenuto.

La donna, di professione rider è stata fermata dalle forze dell’ordine oltre l’orario di coprifuoco. La donna avrebbe quindi motivato dichiarando che stava rientrando sul luogo di lavoro. Poi i successivi accertamenti da parte della guardia di finanza e la multa di 15.000 euro per aver impiegato lavoro in nero.

“Gli occhi lucidi non sono per la multa ma per il tradimento ricevuto da una presunta amica che ha mangiato e dormito a casa mia.

Che mi confidò che aveva bisogno di soldi e io pensai bene di aiutarla. Che stronzo che sono. Non imparerò mai”, ha scritto in un primo post.

Roberto Angelini Propaganda Live, le successive scuse

Il giorno successivo è stato seguito dalle scuse del cantante che ha dichiarato sui social di aver scritto “un post di pancia”. Ha quindi invitato a non insultare la giovane: “Mi dispiace però leggere insulti verso la ragazza e mi rendo conto di essere in una posizione privilegiata. Non avevo previsto tutto questo. Per favore non insultatela più, mi fa sentire in colpa”.

Roberto Angelini Propaganda Live, la scelta di prendersi una pausa

“Chiedo scusa. Ho sbagliato e mi dispiace. Ripongo la chitarra nella custodia e mi prendo una pausa”, a seguito di questo annuncio ora ci si chiede quanto tempo potrebbe durare questa pausa.

Eppure sono in molti sui social che hanno chiesto al cantante di desistere dal lasciare la trasmissione Propaganda Live: “Non autocommiserarti e non riporre la chitarra, impara dai tuoi errori e soprattutto a valutare colpe e responsabilità”, ha scritto una utente. “Non ti sognare nemmeno […] devi suonare”, sono altri commenti.

Contents.media
Ultima ora