Roberto Benigni trasferito da Sassari al San Raffaele di Milano
Benigni trasferito da Sassari al San Raffaele di Milano
Cronaca

Benigni trasferito da Sassari al San Raffaele di Milano

incidente

Il regista e attore proseguirà, dopo l'incidente, le cure nel centro ortopedico del San Raffaele di Milano.

Continua il calvario dell’attore e regista Roberto Benigni, infortunatosi durante la vacanza in Sardegna. Necessario un trasferimento da Sassari al San Raffaele di Milano per proseguire le cure.

Benigni trasferito al San Raffaele di Milano

Dopo l’incidente accaduto su un gommone a La Maddalena il 24 luglio, e il successivo ricovero presso l’ospedale di Sassari, Roberto Benigni è stato trasferito al San Raffaele di Milano per proseguire le cure.
Trasportato da un’ambulanza all’aeroporto di Alghero, il sessantaseienne premio oscar nel 1999 con La Vita è bella, è stato coperto da un vistoso lenzuolo verde e protetto da un nutrito numero di personale medico ed addetti ai lavori, che lo hanno reso quasi impercettibile ad occhi indiscreti. Una vacanza, in compagnia di sua moglie, Nicoletta Braschi, trasformata quindi in una piccola odissea che non trova ancora il giusto epilogo. Attraverso una via secondaria, è stato accompagnato sin all’interno del volo Jet 45 decollato alle 21.57 ed atterrato a Milano Linate.

Personale medico ad attenderlo, e veloce trasferimento all’ospedale San Raffaele di via Olgettina, per proseguire,nel reparto ortopedico, il programma di recupero stabilito dal personale medico.

L’incidente e il ricovero

Arrivato all’ospedale di Sassari il 24 luglio a seguito dell’incidente, le condizioni di Roberto Benigni, non avevano destato nessun tipo di preoccupazione. Era stata La Nuova Sardegna a diffondere la notizia, visto che l’attore e regista stava trascorrendo qualche giorno di vacanza alla Maddalena, insieme alla moglie e ad alcuni amici. Non un impatto importante per fortuna, ma un forte e fastidioso dolore alla zona lombare, che aveva suggerito una rapida allerta ai soccorsi. Dopo le prime visite, gli stessi soccorritori optavano per un rapido ed immediato trasporto in ospedale tramite l’elisoccorso e il ricovero preventivo e l’elisoccorso. Ricoverato nella struttura sarda, gli stessi medici individuato dapprima il il dolore alla zona lombare, suggerivano anche una visita neurochirurgica per scongiurarne altre problematiche.

La Carriera

Una carriera prestigiosa quella del comico toscano nato nel 1952: ventisei film in carriera come attore ed il privilegio di esser stato diretto da mostri sacri come Bertolucci, Fellini, Woody Allen, Jarmusch e Troisi.

Una carriera da regista infarcita da 9 film e un memorabile oscar ricevuto nel 1999 con La Vita è Bella, ne certificano capacità enormi che lo attestano ad uno mei migliori interpreti della storia del cinema italiano contemporaneo. E’ sposato dal 1991 con la collega e musa ispiratrice (presente in tutti i suoi film) Nicoletta Braschi. Benigni inoltre detiene un grande primato: l’asteroide 21662 Benigni scoperto nel 1999, è stato così intitolato in suo onore.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche