×

Roberto Di Blasio, chi è l’uomo che ha aggredito Selvaggia Lucarelli con una testata

Roberto Di Blasio, chi è l’uomo che ha aggredito Selvaggia Lucarelli con una testata: un assiduo frequentatore degli eventi No Green Pass già segnalato

Il momento esatto in cui Di Blasio dà la testata alla Lucarelli

Ecco chi è Roberto Di Blasio, l’uomo che ha aggredito Selvaggia Lucarelli con una testata: si tratta di un no vax che risiede in provincia di Roma e nel 2020 era stato già denunciato dai carabinieri della stazione di Manziana. Perché? Ovviamente perché aveva violato la quarantena.

Roberto Di Blasio e la Lucarelli, dove vive l’aggressore della giornalista

Di Blasio è un 60enne insegnate di pugilato e vive a Canale Monterano, a nord della Capitale. L’uomo non è nuovo a sortite anti Covid: i media spiegano infatti che a marzo 2020 fu raggiunto dai Carabinieri dopo alcune segnalazioni dei suoi concittadini. Malgrado avesse contratto il Covid infatti pare che Di Blasio avesse violato l’obbligo di quarantena.

Testata alla Lucarelli, nel 2020 Roberto Di Blasio uscì a fare spesa con il covid

A verbale venne riportato che era uscito di casa per fare la spesa in un negozio di alimentari malgrado la sua positività al coronavirus. L’uomo infatti è molto conosciuto dove risiede ed era stato visto in strada da alcuni concittadini che avevano fatto scattare segnalazione ed intervento. L’ipotesi sul luogo dove il 60enne aveva contratto il virus conduceva alla sua palestra, in cui pare si fosse sviluppato un mini cluster durante la micidiale prima ondata di covid.

La denuncia della Lucarelli contro l’aggressione di Roberto Di Blasio

Di Blasio era presente a numerose manifestazioni no vax e no Green Pass di Roma, e il 20 novembre era anche a quella al Circo Massimo. La sua aggressione alla Lucarelli, che ha incassato in queste ore anche la solidarietà di Matteo Salvini, è stata documentata in un tweet della stessa giornalista: “Sono andata al Circo Massimo per la manifestazione no vax con cappello, occhiali, mascherina.

Nessuno sapeva chi fossi. Per il solo fatto di chiedere ‘perché è qui oggi?’ sono stata aggredita in ogni modo possibile”.

Contents.media
Ultima ora