×

Roccadaspide in lockdown fino al 2 maggio: coprifuoco alle 19 e scuole chiuse

Roccadaspide in lockdown fino al 2 maggio 2021. La città campana riporta troppi casi di Coronavirus, chiuse anche le scuole e coprifuoco dalle ore 19.

Lockdown a Roccadaspide, scuole chiuse e coprifuoco fino al 2 maggio

Roccadaspide in lockdown, la città sita in provincia di Salerno riporta troppi casi di Coronavirus ed è costretta a chiudere. Il sindaco Gabriele Iuliano ha dovuto firmare un’ordinanza urgente in vigore fino al 2 maggio 2021. La Campania, nel frattempo, sembra avvicinarsi sempre più alla zona arancione dal 19 aprile 2021, l’incidenza della pandemia è ancora alta ma scendono i numeri relativi a nuovi contagi e ricoveri.

Nonostante sia ancora la prima Regione per positivi al Covid ogni 100mila abitanti, l’indice Rt cala perché minore il dato su quelli sintomatici.

Roccadaspide in lockdown

Lockdown totale con coprifuoco anticipato alle 19, scuole chiuse così come parchi e luoghi pubblici cittadini. Si torna quindi alla didattica a distanza nella città campana, durante due settimane di restrizioni più severe per cercare di contenere i contagi e far abbassare la curva.

Nel comunicato ufficiale diffuso dal sindaco di Roccadaspide, Gabrirele Iuliano, si legge: “Sono stati accertati ancora 17 casi di positività al virus Covid e 6 nuove guarigioni. Pertanto, il numero degli attuali positivi è salito ulteriormente fino a 67″, scrive, “Inoltre, dall’analisi dei dati relativi all’espansione del contagio dell’ultima settimana, è emersa una incidenza media di casi positivi che è di oltre il doppio di quella regionale”.

Chiude Roccadaspide per Covid

Nella nuova ordinanza, vige anche una limitazione degli spostamenti in ambito comunale.

Vietata ogni potenziale forma di assembramento, quindi sospese anche le attività nei centri sportivi e lo svolgimento di mercati per la vendita al dettaglio, compresi quelli rionali e settimanali.

Salvo per esigenze di studio, lavorative o motivi di salute così come necessità, i cittadini non possono spostarsi con mezzi di trasporto pubblici e privati all’interno del territorio del Comune. Chiusi anche tutti i locali di ristorazione ma resta attivo l’asporto di pietanze fino alle ore 18, fino alle 19 per i soli bar che dispongono di una cucina interna.

Contents.media
Ultima ora