×

Rom in Tribunale: siamo Discriminati

In Tribunale perchè discriminati: alcuni nomadi milanesi, con l’assistenza di alcune associazioni e di Valerio Onida, hanno fatto richiesta al tribunale civile di Milano perchè venga accertato il carattere discriminatorio dei provvedimenti del governo sulla «emergenza rom».

In particolare sono contrari ai censimenti nei campi nomadi. L’udienza è stata poi rinviata al prossimo 5 novembre, quando verrà discusso il ricorso presentato dai nomadi, assistiti da avvocati Alberto Guariso e Livio Neri.

In particolare viene contestato il potere concesso ai prefetti in Lombardia, Campania e Lazio di effettuare i censimenti nei campi nomadi, visto lo stato di emergenza.

«Il censimento è un controllo con carattere discriminatorio», dice Valerio Onida candidato alle primarie del centrosinistra a Milano, che colabora con la Open Society Justice Initiative, Ong americana di George Soros, aggiungendo che «questi provvedimenti sono discriminatori perché hanno per destinatari delle minoranze, i rom e i sinti».

Voi che ne pensate?

Caricamento...

Leggi anche