×

Roma, 17enne ruba la bandiera dell’Italia a un bimbo di 5 anni: il padre gli rompe una gamba

Nettuno, 17enne ruba la bandiera dell’Italia a un bimbo di 5 anni: il padre gli rompe una gamba, restituisce il Tricolore al figlio e riparte in auto

Uno scatto dei festeggiamenti in Italia dopo Wembley

Provincia di Roma violenta sotto l’egida dei festeggiamenti per la vittoria dell’Italia a Wembely: un 17enne ruba la bandiera dell’Italia a un bimbo di 5 anni e il padre del derubato non ci pensa un attimo gli rompe una gamba.

Il bruttissimo episodio si è verificato a Nettuno nella notte dei festeggiamenti folli per la vittoria dell’Italia di Mancini sull’Inghilterra nella finale di Euro 2020. Tutto sarebbe accaduto nella centrale piazza Mazzini nel bel mezzo di quell’orgia di gioia, urla e, soprattutto, bandiere svettanti nel cielo di luglio.

Ruba la bandiera ad un bimbo che sfilava in auto, il padre gli rompe una gamba

Inutile sottolineare come, in particolar modo in quelle ore di incontenibile felicità, il possesso di un Tricolore da sventolare fosse suggello assoluto e must da cui prescindere era impossibile.

Non certo al punto però da sottrarne uno ad un bambino, men che mai da punire quella sottrazione con la violenza di un karateka. In pratica e secondo i media locali è accaduto che anche a Nettuno era partita la consueta sfilata di auto festanti e, a bordo di una di queste, c’era anche un bambino.

Sfilata amara per un 17enne: ruba la bandiera a un bimbo ma ci rimette una gamba

Stando alla ricostruzione dell’accaduto ad un certo punto un ragazzo, indicato come prossimo a compiere i 18 anni ma ancora per poco di minore età, avrebbe sfilato la bandiera dell’Italia dalle mani del bambino che la stava entusiasticamente sventolando dal finestrino dell’auto guidata da suo padre, o da una persona che ne aveva tutela. Il resto è accaduto in pochi secondi ed è riassumibile per frames brevi: il bambino inizia a piangere, il padre ferma il veicolo, esce dall’abitacolo, raggiunge il “ladro”, gli mena un calcione, si riprende il vessillo e si rimette in auto dopo averlo restituito al figlio.

Ruba la bandiera dell’Italia a un bimbo: gamba spezzata e ricovero

Quel calcio però ha spezzato il perone del 17enne, che dolorante è stato soccorso e ricoverato con una prognosi di un mese. Non solo pericolo di impennata contagi covid a seguito delle manifestazioni di gioia per la vittoria di Wembley dunque, ma anche pericolo che dalla gioia e dall’avventatezza scaturiscano dolore e cure mediche, come accaduto sul Litorale romano. Sono partite le indagini delle forze dell’ordine per rintracciare l’autore del gesto attraverso l’identificazione della vettura: l’uomo rischia una denuncia per lesioni volontarie gravi.

Contents.media
Ultima ora