×

Roma, botti illegali di Capodanno: sequestro da una tonnellata

La Guardia di Finanza di Roma ha sequestrato una tonnellata di botti illegali, pronti per essere sparati nella notte di Capodanno

botti

La Guardia di Finanza di Roma ha sequestrato una tonnellata di botti illegali, pronti per essere sparati nella notte di Capodanno.

Capodanno, sequestrata una tonnellata di botti illegali: il sequestro

Il Capodanno 2022 sarà festaggiato, causa variante Omicron in maniera diversa rispetto a quelli degli anni scorsi.

Con le discoteche chiuse, i concerti cancellati e il divieto di festeggiare in piazza, sarà un Capodanno davvero molto spento. Molte persone però hanno comunque deciso di acquistare i tipici fuochi d’artificio per spararli nelle strade. Un’operazione della Guardia di Finanza di Roma ha portato al sequestro di una tonnellata di botti illegali, pronti per essere sparati nella notte di Capodanno. L’operazione è stata svolta dalle Fiamme Gialle del Gruppo di Guidonia Montecelio.

Capodanno, sequestrata una tonnellata di botti illegali: l’operazione

Le Fiamme Gialle hanno individuato il deposito di botti, in un magazzino di Setteville. Il deposito conteneva fuochi d’artificio e altro materiale esplodente e si trovava in una palazzina del centro abitato e proprio per questo potenzialmente pericoloso per l’incolumità degli abitanti degli edifici circostanti.

Capodanno, sequestrata una tonnellata di botti illegali: la denuncia

Per il titolare del magazzino è scattata una denuncia alla Procura di Tivoli: dovrà difendersi dall’accusa di detenzione di materiale esplodente in assenza della prescritta autorizzazione dell’Autorità di Pubblica Sicurezza.

Contents.media
Ultima ora