×

Roma, minacciato di morte il ministro delle Politiche Agricole Patuanelli: aperte le indagini

Tensione al ministero delle politiche agricole dove Stefano Patuanelli è stato minacciato di morte. Indagano i Carabinieri.

esplode pacco ministero
esplode pacco ministero

Nella sede del Ministero delle Politiche Agricole di via XX settembre sono stati vissuti attimi di tensione. Una busta al cui interno era presente della polvere bianca e alcuni messaggi è stata consegnata al ministro Patuanelli. “Morti per morti o bucarsi o sospensione”, sono alcune delle parole contenute nella missiva.

Nel frattempo i Carabinieri hanno dato il via alle indagini.

Minacciato il ministro Patuanelli, arriva la smentita dell’esplosione

Dallo stesso ministero sono arrivate voci di smentita per ciò che riguarda l’esplosione di un pacco postale. Oltre a ciò è stato confermato che non ci sono stati feriti, inoltre è stata anche confermata la presenza di messaggi minatori all’interno della missiva.

Minacciato il ministro Patuanelli, il contenuto dei messaggi

Intanto i fari si sono accesi sul contenuto dei messaggi che sono stati fatti pervenire al ministro delle politiche agricole Patuanelli.

Tali messaggi contenuti all’interno della busta, proverrebbero da frange no vax. A tale proposito la nota diramata dal MIPAAF sottolinea che: “È arrivata tuttavia una busta indirizzata al ministro Patuanelli contenente minacce di morte, con messaggi riconducibili nei contenuti a istanze no-vax, e una sostanza non identificata che prevede una analisi dei vigili del fuoco”.

Minacciato il ministro Patuanelli, avviate le indagini

Il contenuto della busta è stato dunque affidato ai vigili del fuoco che effettueranno un’analisi approfondita, mentre i Carabinieri hanno aperto le indagini.

Solo qualche settimana fa, ad essere finito nel mirino era stato il premier Mario Draghi. Sul gruppo Telegram “Basta dittatura – proteste” erano stati pubblicati alcuni dati sensibili del Presidente del Consiglio tra cui anche l’indirizzo di casa.

Contents.media
Ultima ora