Roma Fiction Fest, nella mediocrita' si salva solo un piccolo capolavoro sardo | Notizie.it
Roma Fiction Fest, nella mediocrita’ si salva solo un piccolo capolavoro sardo
Cronaca

Roma Fiction Fest, nella mediocrita’ si salva solo un piccolo capolavoro sardo

La Va edizione del Roma Fiction Fest ha deluso. La programmazione del Festival, che lancia le nuove serie televisive nel mercato italiano, e’ stata definita “triste e noiosa”, con tutte le serie presentate che hanno trovato scarso entusiasmo e poco interesse fra i critici, i giornalisti e gli stessi fans. Scarsa anche l’affluenza di pubblico. Tanto che qualcuno l’ha definita “la sagra della mancanza di professionalità, disponibilità, conoscenza, gestione”. A salvarsi, in tutta questa mediocrità, solo un piccolo gioiello: il documentario “Liliana Cavani: una donna nel cinema” sulla vita artistica della celebre regista italiana, diretto dal regista sardo Peter Marcias, in collaborazione con Patrizia Masala, definito un piccolo capolavoro.

Il Roma Fiction Festival porta bene alla Sardegna. Poche settimane fa, infatti, una troupe cinematografica composta da studenti del corso di laurea in Scienze della comunicazione dell’Università di Cagliari aveva vinto il primo premio per il “Reportage sul RomaFictionFest 2010”.

Ora invece la ribalta e’ tutta per Peter Marcias – il regista sardo dell’ottimo “I bambini della sua vita”, film girato a Cagliari che ha riscosso molti consensi – e per il suo documentario su Liliana Cavani.

Ecco come viene descritto il documentario diretto dal regista cagliaritano:

“Un semplice documentario sulla vita artistica della Cavani diretto da Peter Marcias in collaborazione con Patrizia Masala, ci è sembrato invece un piccolo capolavoro. “Liliana Cavani: una donna nel cinema”. Una tra i maggiori registi italiani, non per la scarsa produzione nei confronti dei più prolifici raccomandati, ma per le storie sempre originali ed approfondite dei suoi lavori. Una delle registe che hanno fatto sempre onore , con il loro impegno, al cinema italiano. Con soggetti tutt’altro che banali e ripetitivi e con realizzazioni altamente professionali.
Il documentario è stato girato sotto forma di intervista, parte alla Casa del Cinema di Roma e parte sulla spiaggia di Poetto in Sardegna”
. (A QUESTO LINK TROVATE LA FONTE)

Un piccolo gioiello “made in Sardinia” che siamo tutti curiosi di ammirare.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Reflex Diet Protein 2 kg
57.99 €
Compra ora
Diadora Tapis Roulant-Star 1000 Rigenerato
229 €
489 € -53 %
Compra ora
EOS Thermo Stax 60 cpr, Bruciagrassi naturale
19.2 €
Compra ora
Moschino Cheap And Chic Chicpetals - Tester
34 €
Compra ora