Roma, camper incendiato: trovato il sospettato dell'omicidio delle tre rom
Roma, camper incendiato: trovato il sospettato dell’omicidio delle tre rom
News

Roma, camper incendiato: trovato il sospettato dell’omicidio delle tre rom

Morte nel rogo
incendio camper roma

Esclusa la pista razziale nell'incendio del camper in un campo rom di Roma, in cui hanno perso la vita tre sorelle. Al vaglio degli inquirenti ci sarebbe una vendetta tra maturata nell'ambiente nomade.

Sembrerebbe essere esclusa al momento la pista razziale per l’incendio al campo rom. Lo ha dichiarato la Procura di Roma. L’ipotesi più accreditata, anche alla luce di testimonianze, è quella di una vendetta maturata in ambienti nomadi. Secondo quanto si è appreso, ci sarebbe un sospettato che gli investigatori della Squadra Mobile di Roma starebbero cercando in queste ore. Al vaglio degli inquirenti ci sarebbe un video in cui una persona, con il volto scoperto, lancia una bottiglia incendiaria verso la roulotte. Questi fotogrammi sono stati ripresi da una telecamera a circuito chiuso poco distante dal luogo della tragedia

Il rogo a Roma

L’incendio si è sviluppato intorno alle 3 della scorsa notte in viale della Primavera, in zona Centocelle, a Roma. Nel rogo sono morte tre sorelle: Elizabeth, Francesca e Angelica, di 4, 8 e 20 anni. Nel camper vivevano anche i genitori e gli altri 8 fratelli. Una volta in salvo, il padre e la madre delle tre vittime avevano cercato fino all’ultimo di tirarle fuori dal mezzo in fiamme, ma per loro non c’è stato sulla da fare.

Sul posto sono intervenuti anche gli uomini della Squadra Mobile, della Digos e dei commissariati di Tor Pignattara e Prenestino. Alcuni testimoni, poi, hanno raccontato che “venerdì sera a via Romolo Balzani è andato a fuoco un altro camper per fortuna vuoto.

Il cordoglio di Mattarella e della Raggi

Bisogna “accertare i responsabili e condannarli severamente” ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella; si è unita al dolore della famiglia anche il Sindaco di Roma, Virginia Raggi “L’amministrazione capitolina esprime il più profondo cordoglio per la tragedia avvenuta questa notte nella Capitale dove hanno perso la vita tre sorelle. La morte di una ragazza e di due bambine è un dolore per tutta la città”, il sindaco si è poi recato sul luogo del delitto per esprimere vicinanza alla famiglia.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche