Roma nel sangue, tre omicidi in un giorno - Notizie.it
Roma nel sangue, tre omicidi in un giorno
News

Roma nel sangue, tre omicidi in un giorno

E’ scattato l’allarme sicurezza nella Capitale: ieri, nel giro di ventiquattro ore, ci sono stati tre omicidi a Roma e sul litorale. I tre episodi non sono legati tra loro, ma il tema della violenza nella Capitale è tornato prepotentemente alla ribalta anche tra i candidati Sindaco Alemanno (sindaco uscente, centro-destra) e lo sfidante Marino (centro-sinistra).

Il primo episodio di sangue è avvenuto intorno alle sette del mattino in periferia, nella zona Tor Sapienza. La vittima è un uomo di 62 anni, Claudio D’Andria, ex custode e usciere dell’ufficio comunale del municipio di zona, con qualche precedente penale, freddato con un colpo alla testa.

A metà pomeriggio, a Focene (Fiumicino), viene ucciso Pietro Rasseni, di quaranta anni. L’uomo, che aveva piccoli precedenti penali, è stato ammazzato senza pietà sulla porta di casa davanti alla moglie e alla figlia. L’ultimo agguato è avvenuto in serata ad Anzio, le vittime sono due ragazzi ventenni con piccoli precedenti per droga.

Due uomini armati si sono avvicinati mentre i ragazzi erano in macchina e hanno cominciato a sparare. Uno di loro è morto sul colpo, l’altro è ricoverato in gravi condizioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche