×

Roma, nuova delusione: 2-2 con il Bologna

La Roma continua nel suo deludente avvio di stagione, pareggiando 2-2 in casa contro il Bologna dopo essere stata in vantaggio 2-0 fino a un quarto d’ora dalla fine. La squadra di Claudio Ranieri è rimasta in partita per circa un’ora, dopodichè ha accusato il solito calo di condizione che sta caratterizzando questo inizio di stagione.

La Roma aveva iniziato la partita con il piglio giusto, andando in vantaggio dopo soli otto minuti con un gran gol di Borriello, all’esordio all’ Olimpico. Dopo pochi minuti Totti colpiva la traversa con un bolide da 25 metri, quindi ancora Borriello sfiorava il raddoppio con un bel sinistro dal limite dell’area. Del Bologna nessuna traccia fino al termine del primo tempo, quando Paponi prima costringeva al miracolo Julio Sergio, quindi sulla ribattuta colpiva un clamoroso palo.

Nel secondo tempo però la musica cambiava, e di molto.

Il Bologna infatti prendeva coraggio e sfiorava nuovamente il gol con Perez, ma era la Roma trovare il raddoppio grazie a una sfortunata autorete di Rubin su una punizione di Totti. Due a zero e partita finita ? Non con la Roma di quest’anno.

I giallorossi infatti sparivano letteralmente dal campo lasciando l’iniziativa al Bologna, che con Di Vaio spaventava due volte Julio Sergio fino a trovare il gol a un quarto d’ora dalla fine con un gran diagonale dell’attacante romano. Gli ultimi minuti si sono giocati a una porta sola, con la Roma incapace di ripartire in contropiede, fino a quando ancora Di Vaio anticipava Mexes e metteva dentro il gol del pareggio a un minuto dalla fine.

La partita si chiudeva con i fischi dell’Olimpico nei confronti di una Roma che, in tre partite contro Cesena, Cagliari e Bologna ha raccolto la miseria di due punti, segnando tre gol e subendone ben sette.

A fine partita Ranieri si è dichiarato comunque soddisfatto della prestazione della squadra, che ha visto in progresso rispetto a Cagliari e Monaco.

Indubbiamente un leggero miglioramento c’è stato, anche perchè peggiorare sarebbe stato difficile, ma la Roma ha dato comunque la sensazione di essere in notevole ritardo di condizione e soprattutto di non avere un’organizzazione di squadra, affidandosi solo alle giocate individuali.

Mercoledì prossimo si torna in campo a Brescia. Sarà la volta buona per la prima vittoria in campionato ?


Contatti:

Contatti:
Caricamento...

Leggi anche