×

Roma, polemica per il cartellone antiabortista: “Potere alle donne? Facciamole nascere”

Scoppia la polemica per un cartellone antiabortista comparso nelle strade di Roma, dell’associazione ultra cattolica Pro Vita.

Cartellone antiabortista

Scoppia la polemica per un cartellone antiabortista comparso nelle strade di Roma, dell’associazione ultra cattolica Pro Vita.

Roma, polemica per il cartellone antiabortista: “Potere alle donne? Facciamole nascere”

Potere alle donne? Facciamole nascere” è la scritta su un nuovo cartellone apparso a Roma, a Villa Carpegna. L’ennesima provocazione dell’Associazione cattolica Pro Vita, poco prima della festa delle donne. Sono subito iniziate le proteste per questo cartellone e centinaia di donne stanno chiedendo di rimuoverlo. Jacopo Coghe, portavoce dell’associazione, ha spiegato che si tratta della risposta “all’accusa di essere nemici delle donne rivolta a Pro Vita & Famiglia lo scorso 10 febbraio durante un’audizione al Parlamento Europeo“.

Come per ogni essere umano il primo diritto di una donna è quello alla vita” ha dichiarato Coghe, aggiungendo che “ogni anno nel mondo l’aborto stermina milioni di donne nel grembo materno solo perché sono donne“. 

I manifesti Pro Vita

I manifesti di Pro Vita sono una costante a Roma. Ogni poco appaiono, vengono imbrattati dalle persone e l’Associazione ne affigge di nuovi. Si tratta di attacchi costanti alla legge 194, che garantisce il diritto di ogni donna ad interrompere una gravidanza quando non è desiderata.

Un modo per colpevolizzare le donne che decidono di ricorrere all’interruzione volontaria di una gravidanza. Le donne si sono battute tanto per questo diritto e ancora oggi continuano a battersi per tutti gli attacchi che continuano a ricevere, proprio come quello che Pro Vita ha deciso di mostrare nel suo cartellone a Roma. 

Contents.media
Ultima ora