×

Roma, protesta di studenti e genitori contro la Gelmini, quattro licei occupati

Condividi su Facebook

Gli studenti delle scuole e delle università romane tornano a manifestare contro la riforma Gelmini e i tagli alla scuola pubblica. I licei classici Mamiani e Manara sono occupati da ieri, e oggi si sono aggiunti anche il Visconti e il Virgilio, mentre domani sarà la “Giornata studentesca mondiale”, con una grande mobilitazione che attraverserà tutta la città. Alla manifestazione pateciperanno anche le università di Roma.

L’appuntamento per studenti, ricercatori e docenti degli atenei La Sapienza, Tor Vergata e Roma Tre è alle 9 in piazzale Aldo Moro, dove partirà un corteo che invaderà il centro della città, con l’obiettivo di raggiungere il Parlamento.

La protesta contro la riforma Gelmini coinvolge anche i genitori degli alunni della scuola elementare e materna del VII circolo Montessori.

Le mamme e i papà occuperanno la sede centrale in via di Santa Maria Goretti senza interrompere la didattica.

Daniela Volpe, presidente del comitato genitori spiega: “Ci hanno tagliato le ore di sostegno, il personale Ata e i nostri figli sono costretti a frequentare un istituto con barriere architettoniche. Non ci sono gli ascensori e i bimbi con difficoltà motorie ora non possono raggiungere la mensa e sono costretti a mangiare in classe. La nostra sarà un’occupazione simbolica che andrà avanti nel tempo. A partire da domani pomeriggio, sceglieremo alcune giornate in cui esprime il nostro dissenso. Non dormiremo nell’istituto ma resteremo fino a tardi per dar vita a laboratori e incontri di riflessione sulla riforma”.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche