×

Roma, tifosi olandesi devastano Piazza di Spagna

default featured image 3 1200x900 768x576

La Capitale ha vissuto ieri ore di tensione e guerriglia in pieno centro, prima della partita della Roma di Europa League. I tifosi del Feyenoord hanno cominciato a lanciare fumogeni contro gli agenti di polizia, i quali hanno reagito con una violenta carica.

Gli hooligans olandesi hanno poi devastato auto, cestini della spazzatura, motorini, accanendosi infine sulla Barcaccia del Bernini appena restaurata.

Le immagini della splendida fontana romana ridotta a pattumiera sta facendo il giro del mondo. I fermati sono venti e ci sono inoltre più di dieci feriti. Il premier Matteo Renzi, ospite alla trasmissione “Virus” su RaiDue, ha sottolineato come quello che è successo a Roma nelle ultime ore sia segno di inciviltà e barbarie.

“Noi tifosi italiani non andiamo all’estero a fare queste figuracce, a distruggere le città. Il Feyenoord deve chiedere scusa e non difendere questi che sono dei barbari”, ha aggiunto.

Contents.media
Ultima ora