Ron Howard: età, vita privata e curiosità sul regista
Ron Howard: età, vita privata e curiosità
Gossip e TV

Ron Howard: età, vita privata e curiosità

privata
Ron Howard: età, vita privata e curiosità

Ron Howard è un grandioso regista e produttore cinematografico. Se ancora sai poco su di lui, qui conoscerai la sua vita privata e alcune curiosità su di lui.

Ron Howard, il cui vero nome è Ronald William Howard, è nato a Duncan il 1 marzo 1954, il che significa che ha 63 anni. Ron Howard è un attore, un produttore, un regista e uno sceneggiatore americano.

La carriera di attore

Sin da piccolino, si fa conoscere come attore. All’età di cinque anni, lavora nel film La giostra, il quinto episodio della saga Ai confini della realtà. Nel film Capobanda, interpreta la parte di un bambino balbuziente e si fa conoscere al grande pubblico. Lavora poi nel film Una fidanzata per papà dove interpreta un bambino molto diverso dai soliti canoni stereotipati di Hollywood.

Nel 1973 lavora nel film American Graffiti di George Lucas nei panni di Steve Bolander. Lo stesso Ron Howard racconta di aver deciso di lavorare a questo film proprio per staccarsi dai ruoli infantili finora interpretati. La sua interpretazione gli garantisce un discreto successo e il film viene premiato sia dal pubblico che dalla critica.

Sicuramente tutti conoscono Ron Howard per il suo ruolo maggiormente di successo, ovvero quello di Richie Cunningham nella serie di Happy Days.

Quin interpreta il ruolo di Richie, il migliore amico di Fonzie, in una serie che comincia nel 1974 e termina nel 1980. La serie sviluppata a cavallo tra gli anni Cinquanta e Sessanta ottiene grandissimo successo. Nella serie Richie interpretato appunto da Ron Howard è il figlio ubbidiente, studioso, diligente e molto ben educato dei Cunningham. In seguito, decide di abbandonare i panni di Richie per dedicarsi al suo nuovo lavoro di regista.

In seguito, tornerà nella serie che gli ha dato tanto successo tra il 1983 e il 1984 interpretando sempre lo stesso personaggio e comparendo in alcuni episodi della serie.

Ron_Howard_and_Pat_Morita_in_Happy_Days_1975_promo

La carriera di regista

In seguito all’addio al set di Happy Days, sono tantissimi i film anche per la televisione che dirige, come Attenti a quella pazza Rolls Royce. Il grande successo arriva con la pellicola Night Shift dove dirige due attori ancora sconosciuti al grande pubblico come Michael Keaton e Shelley Long.

Da quel momento, sono tantissimi i film che dirige da Splash sino a Beautiful mind che gli vale l’Oscar come miglior regista e anche tantissime altre nomination per la stessa pellicola. Dopo A beautiful mind, torna a lavorare con Russell Crowe in Cinderella.

Tra il 2006 e il 2009 dirige i primi due capitoli con protagonista Dan Brown, ovvero Il codice da Vinci e Angeli e Demoni con protagonista Tom Hanks. I film ottengono grande successo di pubblico e di critica. Inoltre, annuncia che non sarà lui a dirigere Il simbolo perduto, ma si occuperà della regia di Inferno.

Dirige anche film come Il dilemma che non riceve grande successo ed è ricco di critiche. Dirige anche Rush su due piloti della Formula 1, ovvero Nicky Lauda e James Hunt.

Il 2017 lo vede alle prese con lo spin off di Guerre Stellari con il protagonista Ian Solo.

Vita privata

La sua è una famiglia di attori.

Sia il fratello Clint che i genitori sono attori. E’ sposato dal 1975 con la stessa donna conosciuta al liceo, ovvero Cheryl Alley, dalla quale ha tre figlie e una delle quali lo ha reso nonno.

Curiosità

Tra le curiosità riguardanti la sua vita privata, oltre a quelle relative alla sua carriera, ve ne sono alcune. Forse non lo sai, ma è stato uno dei concorrenti di The dating game, il nostro Gioco delle coppie dove ha scelto la ragazza di numero 2, ovvero Nola Green. Nel film Apollo 13 recitavano anche i suoi genitori. Ha origini irlandesi, scozzesi, inglesi, tedesche e anche Cherokee.

Film del regista

Ron Howard è stato regista di moltissimi capolavori cinematografici, dopo essere stato protagonista principale nella serie “Happy Days”. Uno dei suoi successi di maggior prestigio è stato sicuramente “Inferno”, film che riecheggia il libro di Dan Brown. In questo paragrafo proponiamo alcuni dei sui capolavori disponibili alla vendita su Amazon.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche