×

Ronapreve e Regkirona, cosa sono e come funzionano i due trattamenti Covid con anticorpi approvati dall’Ema

Potrebbero esserci degli sviluppi nella lotta al covid. Ema ha approvato due farmaci: Ronapreve e Regkirona. Ecco come funzionano.

Ronapreve regkirona cosa sono

Potrebbero esserci nuovi e interessanti sviluppi nella lotta al covid. L’ema, ha infatti approvato infatti due farmaci, Ronapreve e Regkirona, a base di anticorpi monoclonali virali, che agiscono negli stadi iniziali della malattia. “Oggi facciamo un importante passo avanti verso il nostro obiettivo di autorizzare fino a cinque nuovi trattamenti anti-Covid nell’Ue, entro la fine dell’anno”, ha dichiarato a questo proposito la commissaria europea alla salute Stella Kyriakides.

Ronapreve regkirona cosa sono, in che modo agiscono

Autorizzati dal comitato per i medicinali umani (CHMP) e da Ema, questi due farmaci verranno utilizzati indicativamente nei primi stadi della malattia. La base di anticorpi monoclonali, agisce sulla proteina Spike del quale il virus si serve per farsi veicolare nelle varie cellule dell’organismo.

Ronapreve regkirona cosa sono, alcune raccomandazioni

L’Agenzia Europea del farmaco, attraverso una nota pubblicata sul suo sito istituzionale, ha fornito precise indicazioni, su come dovrà essere assunto il farmaco Ronapreve.

Questo medicinale, la cui richiesta è stata fatta dalla Roche Registration GmbH, può essere assunto dai soggetti a partire dai 12 anni di età e che abbiano un peso di almeno 40 chili.

Ronapreve regkirona cosa sono, le raccomandazioni su Regikirona

Per ciò che riguarda il secondo farmaco, ossia il Regkirona, da parte del comitato è arrivato il via libera ad “autorizzare il medicinale per il trattamento di adulti con COVID-19 che non richiedono ossigeno supplementare e che sono anche a maggior rischio di peggioramento della malattia.

Il richiedente per Regkirona è Celltrion Healthcare Hungary Kft”.

Ronapreve regkirona cosa sono, i due farmaci riducono l’ospedalizzazione

Infine Ema, ha reso noto che recenti indagini di CHMP, hanno evidenziato come “i dati provenienti da studi dimostrano che il trattamento con Ronapreve o Regkirona riduce significativamente l’ospedalizzazione e i decessi nei pazienti COVID-19 a rischio di COVID-19 grave. Un altro studio ha mostrato che Ronapreve riduce la possibilità di contrarre il COVID-19 se un membro della famiglia è infetto da SARS-CoV-2”.

Contents.media
Ultima ora