Percorsi naturalistici incontaminati: la Rota Vicentina in Portogallo
Percorsi naturalistici: la Rota Vicentina in Portogallo
Viaggi

Percorsi naturalistici: la Rota Vicentina in Portogallo

Rota Vicentina

Percorsi naturalistici incontaminati: la Rota Vicentina in Portogallo tra natura selvaggia, scogliere frastagliate e la bellezza dell'Oceano.


Se siete amanti della natura e del walking, i sentieri della Rota Vicentina in Portogallo sono quello che fa per voi. Paesaggi incontaminati e rurali che si sposano con scogliere lussureggianti a picco sull’oceano, tramonti indimenticabili, vita sana, sport, aria pulita: insomma il modo migliore per scoprire il Portogallo e le sue tradizioni. I sentieri sono alla portata di tutti e percorribili anche individualmente, il modo perfetto per rilassarsi, rimettersi in forma e ritrovare se stessi. Di seguito qualche consiglio per le vostre escursioni in Portogallo lungo i sentieri della Rota Vicentina.



Rota Vicentina

La Rota Vicentina è una rete di sentieri escursionistici del Portogallo che si sviluppa per un totale di 450 kilometri lungo la costa più bella e meglio conservata del Sud Europa. Il percorso ha inizio a Santiago di Cacem nell’Alentejo e arriva fino a Capo di San Vicente nell’Algarve. Completamente all’interno del Parco Naturale dell’Alentejo, i sentieri della Rota Vicentina possono essere percorsi con una guida o anche individualmente e in totale sicurezza. A causa del clima molto caldo, è preferibile scegliere per il vostro viaggio in Portogallo e per le vostre escursioni un periodo compreso tra settembre e giugno ed evitare i mesi più caldi dell’anno.

Tappe Rota Vicentina

Usata anticamente per il trasporto delle merci dal mare all’entroterra, la Rota Vicentina è oggi stata suddivisa in 15 tappe, tutte piuttosto lunghe ma prevalentemente pianeggianti. Ricordiamo infine che le sezioni in cui è suddivisa la Rota Vicentina (la Via Storica, il Sentiero dei Pescatori e diverse Rotte Circolari) sono semplici suggerimenti di percorso e possono essere abbreviati o ampliati in base alle proprie necessità.

oceano

Sentiero dei Pescatori

Particolarmente suggestivo tra i vari percorsi che incrociano la Rota Vicentina, è il Sentiero dei Pescatori che si sviluppa per 75 kilometri di lunghezza. In linea con il concetto di turismo non di massa che si sta sviluppando in questa parte del Portogallo, il Sentiero dei Pescatori si rivolge a viaggiatori individuali amanti della natura incontaminata. Il sentiero spesso corre direttamente lungo la costa della scogliera o lungo le sabbiose spiagge, ma anche nei boschi e lungo i paesaggi culturali. È possibile alloggiare nei piccoli ostelli nati di recente e mangiare i piatti tipici nelle piccole e tradizionali trattorie presenti nella zona.

Tappe

Il Sentiero dei Pescatori si suddivide in 4 fasi. La prima, tra Porto Covo e Villa Nova de Milfontes, è la più impegnativa mentre le altre 3 fasi, da Villa Nova de Milfontes a Longueira-Almograve, da Longueira-Almograve a Zambujeira do Mar e da qui a Odeceixe, presentano percorsi meno impegnativi e più facilmente praticabili.

costa

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche