Rugby World Cup, risultati quarti di finale e calendario - Notizie.it
Rugby World Cup, risultati quarti di finale e calendario
Sport

Rugby World Cup, risultati quarti di finale e calendario

Si sono giocati nel fine settimana i quarti di finale del Campionato Mondiale di Rugby Inghilterra 2015.

Match spettacolari, ma dall’esito conforme ai pronostici, hanno definito una inedita composizione delle semifinali in cui non ci sono squadre europee né, più in generale, squadre dell’emisfero nord. Il rugby è, in questo momento, dominato dalle formazioni “australi”, quindi, e ciò nonostante il fatto che i mondiali si stiano giocando in Europa e, per giunta, in casa di una delle più forti, l’Inghilterra, uscita a sorpresa dal torneo già nella fase a gironi.

Nel primo quarto di finale, il Galles ha dato tutto, combattendo metro dopo metro, ma una meta di Fourie du Preez a cinque minuti dalla fine ha regalato al Sudafrica la vittoria per 23 a 19.

Poco equilibrato il secondo quarto di finale, in cui gli All Blacks hanno travolto la Francia (62-13), seppellendola con 9 mete e vendicando la sconfitta subita, proprio da parte dei francesi, 8 anni fa, sullo stesso campo (Millennium Stadium di Cardiff). Francesi in bambola fin da subito, mentre la Nuova Zelanda si mostrata concentrata e grintosa, tanto da chiudere il primo tempo sul 29 a 13.

Mai era successo, nella storia dei mondiali, che una squadra segnasse 29 punti nel primo tempo in un match a eliminazione diretta, un dettaglio che descrive bene la prestazione francese, definita dall’Equipe, con molta semplicità, “un disastro”.

Show dell’Argentina nel terzo quarto di finale, in cui i Pumas hanno sconfitto l’Irlanda sbriciolata dagli infortuni per 43 a 20. I verdi hanno giocato una grande partita, mettendo sul campo cuore e muscoli, hanno recuperato uno svantaggio iniziale di 17 a 0, ma i sudamericani si sono dimostrati superiori, capaci di reggere ritmi di gioco impressionanti per lunghi tratti del match.

L’ultimo quarto di finale è stato senza dubbio il più combattuto e spettacolare, con l’Europa intera a tifare Scozia sia per istintiva simpatia nei confronti del più debole (l’avversario era l’Australia), sia per ben calcolata speranza di avere almeno un’europea fra le prime quattro. E gli scozzesi non hanno tradito, gettandosi nel match con la forza di un ciclone, rispondendo colpo su colpo ai fortissimi australiani e fino all’ultimo minuto.

Sotto la pioggia battente, a cinque minuti dalla fine, Mark Bennett ha intercettato un pallone ed è volato in meta, con lo stadio sembrato sul punto di esplodere da un momento all’altro. La Scozia è rimasta in vantaggio sul 34 a 32 fino a un minuto dal termine, quando un fuorigioco scozzese è valso ai Wallabies il piazzato del 34 a 35 e l’accesso alla semifinale.

Appuntamento per le semifinali, che si giocheranno il 24 (Sudafrica – Nuova Zelanda) e il 25 ottobre (Argentina – Australia).

1 Trackback & Pingback

  1. Rugby World Cup, risultati quarti di finale e calendario | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche