×

Russia, al via i piani per 7 centrali galleggianti

default featured image 3 1200x900 768x576

Rosenergatom e Kirov Factory hanno siglato un accordo di collaborazione per la realizzazione di 7 impianti nucleari galleggianti (floating nuclear power plant). Il totale dell’investimento è di circa 11 milioni di dollari.

russian floating nuke plantLa firma dell’accordo è avvenuta lo scorso 24 novembre, tra Sergei Zavyalov, capo della direzione per gli impianti galleggianti di Rosenergatom, e George Somenenko, gnreral manager di Kirov Factory.

L’accordo prevede che Kirov Factory metterà a punto le strutture per la produzione e i porti entro il 2012, in modo da essere pronti a prendere gli ordini di costruzione entro l’anno successivo.

Kirov Energomash, azienda’sorella’ di Kirov Factory, diventerà il maggiore partner non-nucleare del progetto. Fornirà progettazione, ingegneristica e servizi alla produzione oltre ai supporti in acciaio non standard previsti dal progetto. Dovrà fornire, inoltre, anche il 50% delle parti degli impianti futuri, incluse le turbine e gli scambiatori di calore.

Per Kirov Energomash significa pianificare un’espansione della forza lavoro, con l’assunzione di 470 nuovi tecnici.

Contents.media
Ultima ora