×

Russia, Alexei Navalny condannato a 9 anni in appello

Navalny ha perso il ricorso in appello ed è stato condannato a 9 anni. Il dissidente teme di essere mandato in una colonia di massima sicurezza.

Alexei Navalny condannato

Uno dei principali dissidenti del Cremlino, Alexei Navalny, teme per il suo futuro. Navalny, infatti, ha perso il ricorso in appello nella mattinata di martedì 24 maggio ed è stato condannato a 9 anni di reclusione per frode e oltraggio alla corte.

Russia, Alexei Navalny condannato

Arrivano alcune novità – non buone – sul caso di Alexei Navalny. L’ormai famoso dissidente russo, che non ha mai nascosto la sua ostilità al presidente Vladimir Putin, ha ricevuto la conferma di condanna.

Oltre ai 2 anni e mezzo che sta già scontando, infatti, Navalny è stato condannato a 9 anni dopo aver perso il ricorso in appello. Lo rende noto su Twitter Kira Yarmysh, la portavoce del dissidente, che aveva respinto tutte le accuse ricevute e deciso di fare ricorso in appello.

Tuttavia, la giustizia russa ha confermato gli anni di reclusione in regime severo.

Proprio all’inizio del mese, Navalny aveva espresso il suo timore sulla sentenza: “La mia nuova sentenza non è ancora entrata in vigore, ma ho sentito dire che verrò trasferito nella colonia di massima sicurezza di Melekhovo, dove ai detenuti vengono strappate le unghie“, scriveva il dissidente. Con sarcasmo aveva aggiunto l’emoji che mostra le unghie dipinte: “Bene, almeno avrò una scusa per usare una emoji alla moda”.

Navalny teme di essere mandato in una colonia di massima sicurezza nella Russia centrale.

Contents.media
Ultima ora