×

Russia, assalto in una scuola con ascia e molotov: 7 feriti

Sette studenti sono rimasti feriti in seguito ad un assalto avvenuto in una scuola in Russia.

default featured image 3 1200x900 768x576

E’ di almeno sette feriti il bilancio di un assalto compiuto da un ragazzo all’interno di una scuola in Russia. In particolare, secondo quanto emerso fino a questo momento, dall’aggressore sono stati utilizzati un’ascia e delle molotov.

Ma non solo. L’assalitore sempre nel corso dell’aggressione ha anche tentato di incendiare l’edificio, per poi tentare di lanciarsi da una finestra. In questo momento si trova in ospedale in stato di fermo.

Assalto in una scuola in Russia

Una scuola in Siberia è stata presa in assalto da parte di un ragazzo, che nel corso del folle gesto ha ferito sette persone. L’episodio si è verificato in particolar modo nella Repubblica russa di Buriazia.

Ma l’aggressore non si è limitato ad attaccare le persone presenti nella scuola. Il ragazzo, infatti, ha anche tentato di dare alle fiamme l’edificio, per poi tentare anche di lanciarsi da una finestra. in questo momento, l’assalitore si trova ricoverato in ospedale in stato di fermo. Le sette persone rimaste ferite hanno tutte un’età compresa tra i dodici e i tredici anni, due delle quali sarebbero in gravi condizioni.

Secondo le ultime informazioni raccolte finora, sembra che gli aggressori fossero in tutto tre e non soltanto uno. A riferirlo sarebbero state proprio le autorità russe, che hanno comunicato che uno dei tre è stato arrestato, mentre per gli altri due prosegue la caccia. Secondo quanto è stato riferito, inoltre, i tre avrebbero indossato una maschera, gettando successivamente una bottiglia con una miscela incendiaria nell’aula di lingua e letteratura russa, dove in quel momento si stava svolgendo una lezione per gli studenti della settima classe.

Una volta che gli alunni e gli insegnanti hanno provato a fuggire, sono stati aggrediti dai tre.

L’ufficio regionale del Ministero delle Emergenze ha confermato l’incendio avvenuto nella scuola. Ma ha anche precisato che le fiamme sono state rapidamente estinte. nel frattempo, comunque, circa cinquecento persone sono state evacuate dalla scuola.

Il precedente

Quello descritto fino a questo momento è solamente l’ultimo episodio relativo ad una aggressione avvenuta negli ultimi giorni in Russia. Ad inizio settimana, infatti, un altro assalto è avvenuto alla scuola di Perm, dove due persone hanno aggredito gli studenti e gli insegnanti, ferendone in tutto tredici. In quella circostanza, due alunni e un docente sono stati feriti in maniera grave, tanto da rendere necessario un intervento chirurgico.

Ancora da chiarire con certezza i motivi che hanno portato a quel violento attacco. Ma secondo le prime ricostruzioni, la spiegazione dell’aggressione va rivolta ad una possibile lite avvenuta tra gli studenti. In particolar modo, sempre secondo le informazioni raccolte, l’incidente sarebbe avvenuto quando due giovani studenti, armati di coltelli, hanno cominciato a litigare tra di loro. A quel punto, altri studenti e insegnanti avrebbero tentato di fermare la lotta, per poi essere feriti. I due aggressori, comunque, sono stati fermati dalle forze dell’ordine.

Contents.media
Ultima ora