Russia, assalto in una scuola di Perm: diversi feriti
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Russia, assalto in una scuola di Perm: diversi feriti
Cronaca

Russia, assalto in una scuola di Perm: diversi feriti

Russia

Momenti di terrore in Russia: otto studenti e un insegnate sono stati feriti in una scuola di Perm da due sconosciuti armati di coltelli.

Terrore in Russia, dove almeno otto studenti e un insegnante sono stati feriti in un assalto avvenuto in una scuola di Perm. In particolar modo, l’aggressione è accaduta alla Scuola 127, dove due sconosciuti mascherati hanno compiuto l’assalto con dei coltelli. A riportare la notizia sono i media locali, che hanno riferito che i due aggressori sono stati già fermati, con gli inquirenti che sono al lavoro per cercare di capire il motivo che ha portato a compiere questo gesto. Uno degli otto studenti rimasti feriti è in gravi condizioni. Così come l’insegnante. Entrambi, infatti, stanno affrontando un intervento chirurgico a causa di una grave ferita subita al collo.

Assalto in una scuola in Russia

Almeno otto studenti e un insegnante sono stati feriti nel corso di un assalto avvenuto in una scuola di Perm, in Russia, proprio al rientro dalle vacanze natalizie. In particolar modo, l’aggressione è accaduta nella Scuola 127, dove due sconosciuti mascherati hanno compiuto l’assalto armati di coltelli.

Secondo quanto è stato riferito dalle agenzie locali, i due aggressori sono stati già fermati, con gli inquirenti che ora sono al lavoro per cercare di stabilire con certezza quali siano stati i motivi che hanno portato a questo gesto. Uno degli otto studenti e l’insegnante, secondo quanto è stato raccolto fino a questo momento, si trovano in gravi condizioni. Tanto che, secondo quanto è stato riferito dal Ministero della Salute Regionale, stanno affrontando un intervento chirurgico.

Un portavoce del Ministero dell’Interno è intervenuto per commentare la vicenda, spiegando che tutte le lezioni sono state cancellate, con gli studenti che sono stati evacuati e mandati a casa. I ragazzi e i genitori stanno anche ricevendo assistenza medica e psicologica. Sempre il portavoce del Ministero dell’Interno russo ha aggiunto che l’assalto è stato effettuato da parte di due giovani. Fino a questo momento, comunque, non si conosce ancora l’identità dei due assalitori.

Nel frattempo, un portavoce del Ministero della Salute ha dichiarato che tutti i ragazzi feriti sono stati ricoverati in ospedale. Ma, come accennato in precedente, l’insegnante e uno studente di sedici anni hanno subito gravi ferite al collo.

Le presunte identità

Secondo le ultime informazioni raccolte, i due assalitori si chiamerebbero Lev Bidjakov e Aleksandar (il cognome è ancora del tutto ignoto). A riportare questa notizia è il sito locale Russia Today. I due avrebbero organizzato l’assalto in risposta ad alcuni insulti ricevuti sui social network da parte di alcuni studenti. Sarebbe dunque questo il motivo che avrebbe spinto i due ragazzi a compiere l’attacco. Entrando maggiormente nello specifico, si sarebbero ispirati al massacro avvenuto alla Columbine High Scholl e che si era verificato nel 1999. In quella occasione, due studenti aprirono il fuoco nei confronti di alcuni coetanei fuori dalla scuola, per poi proseguire anche all’interno dell’edificio, uccidendo in tutto quindici persone.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche