×

Russia, campionessa di basket arrestata in aeroporto: Usa temono ritorsioni

Russia, campionessa di basket arrestata in aeroporto. Gli Usa temono ritorsioni per via delle tensioni relative al conflitto attuale.

In manette in aeroporto, campionessa di basket Usa arrestata

Russia, campionessa di basket arrestata in aeroporto. Tensione negli Usa, che temono ritorsioni a causa dell’attuale conflitto in Ucraina. Brittney Griner è finita in manette per droga.

Russia, campionessa di basket arrestata in aeroporto

Brittney Griner, famosa cestista WNBA americana, è stata arrestata in Russia per droga.

Le autorità americane sono preoccupate, vista la crisi tra Usa e Russia derivante dal conflitto con l’Ucraina.

Fermata all’aeroporto di Sheremetyevo, vicino a Mosca, la campionessa di basket si trova ora con una detenzione ufficializzata dal servizio doganale russo per possesso di droga.

Campionessa di basket arrestata in aeroporto in Russia: droga nel bagaglio

Sono stati i cani presenti in aeroporto a fiutare il contenuto del suo bagaglio a mano, che conteneva cartucce di vaporizzatori con olio di hashish, concentrato di marijuana che ha un’alta concentrazione della sostanza chimica psicoattiva THC, e vaporizzatori per fumare.

L’accusa per Brittney Griner potrebbe portarla a scontare fino a 10 anni di carcere per trasporto di droga su larga scala.

Russia, campionessa di basket arrestata: interviene anche la Casa Bianca

La campionessa di basket era volata in Russia per giocare in squadre internazionali, pratica molto comune per le giocatrici quando la WNBA si ferma negli Usa. “Brittney si è sempre comportata con la massima professionalità durante il suo lungo mandato con USA Basketball”, ha comunicato la Usa Basketball su Twitter.

Anche la Casa Bianca è intervenuta sulla vicenda con un comunicato da parte dell’addetto stampa Jen Psaki, che ha affermato di aver preso visione dei rapporti sulla detenzione della Griner.

Contents.media
Ultima ora