×

Russia, giornalisti contro la guerra: Lilia Gildeeva lascia il Paese

Lilia Gildeeva, giornalista molto nota in Russia, era stata elogiata da Putin in più occasioni.

Lilia Gildeeva

I giornalisti russi continuano a schierarsi contro l’offensiva di Putin in Ucraina, tra questi Lilia Gildeeva. La nota giornalista era stata in passato elogiata per il suo impegno dal leader russo.

Anche Lilia Gildeeva lascia la Russia

Le proteste dei giornalisti non accennano a fermarsi e, chi prima faceva informazione per la propria Nazione, ora è in disaccordo con la strategia militare del proprio presidente.

Ieri, 14 marzo 2022, Marina Ovsyannikova su Channel One aveva protestato in diretta televisiva contro la guerra in Ucraina. Oggi, invece, è il turno di una delle giornaliste più note della Federazione Russa: Lilia Gildeeva.

Le dimissioni della giornalista russa

Lilia Gildeeva si è dimessa dalla rete NTV ed è fuggita dal Paese dopo aver dichiarato di essere contraria alla politica estera di Putin in Ucraina. La fuga dalla Russia è avvenuta prima delle dimissioni.

Come riporta la Bbc, Gildeeva ha dichiarato alla blogger ucraina Ilya Varlamov: “Ho lasciato la Russia prima perché temevo che non mi avrebbero permesso di andare così, poi ho presentato le mie dimissioni”.

Lilia GIldeeva era molto apprezzata da Putin

L’addio alla Tv russa da parte di Lilia Gildeeva è un vero e proprio colpo per i media e per l’informazione di tutta la Nazione. Vladimir Putin ha in più occasioni apprezzato il lavoro della giornalista, ringraziandola nel 2008 per aver contibuito allo sviluppo della società civile nella Federazione Russa.

Di recente, nel 2021, era stata inserita in una lista di giornalisti che Putin ha ringraziato personalmente per aver contribuito allo sviluppo dei mass media russi.

Contents.media
Ultima ora