×

Saipem: la 'carta d'identità', innovazione per la transizione energetica

featured 1454834

Roma, 30 lug. – (Adnkronos) – Costituita nel 1956 Saipem è una piattaforma tecnologica e di ingegneria avanzata per la progettazione, la realizzazione e l'esercizio di infrastrutture e impianti complessi, sicuri e sostenibili. Da sempre orientata all'innovazione tecnologica, Saipem è oggi impegnata al fianco dei suoi clienti sulla frontiera della transizione energetica con mezzi, tecnologie e processi sempre più digitali e orientati sin dalla loro concezione alla sostenibilità ambientale.

Quotata alla Borsa di Milano, è organizzata in cinque divisioni di business (E&C Offshore, E&C Onshore, Drilling Offshore, Drilling Onshore e Xsight per i servizi di consulenza ed ingegneria nella fase iniziale di definizione del progetto) ed è presente in più di 60 Paesi del mondo, impiega 32mila dipendenti di 130 diverse nazionalità.

Qualche numero in più. Sono 62 le società controllate, 8 i cantieri di fabbricazione (Italia, Brasile, Nigeria, Repubblica del Congo, Angola, Arabia Saudita, Indonesia, Kazakistan), una flotta di 43 mezzi navali di cui 28 della divisione offshore e 15 della divisione drilling offshore; 2.660 i brevetti e 21 nuovi brevetti nel 2021; 7 hub di ingegneria in Messico, Francia, Italia, India, Emirati Arabi Uniti.

Contents.media
Ultima ora