×

Salerno, arrivati 991 migranti: morto un bambino di 3 anni

A Salerno sbarcati quasi mille profughi, nella maggior parte uomini. Saranno distribuiti in varie regioni italiane. Morto purtroppo un bimbo di circa tre anni.

Salerno
A Salerno giunti 991 profughi

A Salerno giunti quasi mille migranti, e tra di loro purtroppo, anche un bambino deceduto di circa tre anni.

Il dramma dei migranti si aggiunge di un’altra pagine nera. A Salerno, a bordo della nave battente bandiera norvegese “Siem Pilot”, presso il molo Manfredi, sono sbarcati 991 profughi.

Per quanto reso noto dai soccorritori, tra di essi ben 710 uomini, oltre a 118 donne ed un insieme di 172 ragazzi e bambini. Tra le 118 donne arrivate a Salerno, inoltre, diverse risultano in stato di gravidanza.

A rendere questo ennesimo sbarco di migranti ancor più drammatico, la notizia che sarebbe arrivato morto un bambino dell’età di poco inferiore ai tre anni, la cui provenienza, al momento, risulta sconosciuta. Episodio davvero raccapricciante, il primo per quello che riguarda gli sbarchi avvenuti a Salerno e nelle coste vicine alla provincia campana.

Non si ha certezza sulle cause che avrebbero cagionato la morte del piccolo.

E’ stata però fatta pervenire direttamente sul molo Manfredi una piccola bara bianca, che accompagnerà il bambino deceduto nel suo ultimo drammatico viaggio.

Sarà vestito con una maglietta bianca, dei pantaloncini blu e delle scarpe da ginnastica blu, ed il suo corpicino troverà sepoltura nel cimitero di Salerno, previo nullaosta dell’ambasciata di appartenenza, al momento come detto sconosciuta. Ancora incerto il fatto se verrà disposta l’autopsia, prima delle esequie.

In merito all’accaduto ha parlato anche il Sindaco di Salermo, Vincenzo Napoli, il quale ha espresso il profondo dolore per questa morte. Per quanto detto dal Sindaco si sta facendo il massimo, ma tutti devono fare la propria parte a riguardo di questi fenomeni migratori.

I 991 migranti che hanno raggiunto Salerno saranno distribuiti in varie regioni italiane.

In particolare 125 persone rimarranno in Campania, le altre saranno distribuite tra Lazio, Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, ma anche Puglia, Calabria, Valle d’Aosta, e nelle Provincie di Bolzano e Trento.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche