×

Salmonella negli integratori in Danimarca, tre morti per intossicazione

Tre persone sono morte in Danimarca e decine di altre sono rimaste intossicate per la possibile presenza di salmonella negli integratori.

Salmonella integratori danimarca

In Danimarca tre persone sono morte dopo aver ingerito alcune pillole di integratori alimentari che contenevano salmonella: si tratta di prodotti commercializzati come rimedi erboristici a base di erbe per trattare alcuni disturbi fisici, che negli scorsi giorni sono stati richiamati dal mercato dallo stesso produttore dopo diverse segnalazioni di malesseri.

Salmonella negli integratori in Danimarca

Tra metà novembre e aprile gli integratori sotto inchiesta avrebbero infatti causato oltre trenta intossicazioni alimentari, 33 con precisione. 19 persone sono anche finite ricoverate in ospedale e 3 sono andate incontro a decesso secondo l’agenzia sanitaria danese SSI. Si tratta di soggetti di età compresa tra i 2 e i 92 anni visto che avevano assunto i prodotti, generalmente usati per trattare la costipazione.

Tutti avreebbero ingerito bucce di psillio in forma di capsule e durante gli accertamenti le autorità danesi hanno trovato tracce di salmonella nelle pastiglie a casa dei pazienti. Il ritiro dal commercio non è avvenuto in modo istantaneo in quanto inizialmente i casi di intossicazione non erano stati collegati tra loro. 

Soltanto dopo una serie di verifche il produttore Orkla Care ha fatto ritirare tre integratori a marca Husk. L’azienda ha fatto sapere che i propri test e i controlli di qualità non hanno mostrato una connessione tra il prodotto e la salmonella, ma ha comunque effettuato i richiami per precauzione e in conformità con la raccomandazione dell’Agenzia danese per i medicinali.

È molto probabile che le persone che hanno già problemi di stomaco siano più vulnerabili a contrarre una grave infezione da salmonella”, hanno spiegato gli esperti. 

Contents.media
Ultima ora