My Online Therapy: in Inghilterra lo psicologo visita online
My Online Therapy: in Inghilterra lo psicologo visita online
Salute & Benessere

My Online Therapy: in Inghilterra lo psicologo visita online

ragazza

Nel Regno Unito arriva My Online Therapy, la prima piattaforma in cui è possibile interpellare un esperto psicologo direttamente online.


Avere sempre a disposizione uno psicologo con il quale parlare, senza doversi muovere da casa. Questo è l’obiettivo di My Online Therapy, la prima piattaforma presente nel Regno Unito grazie al quale è possibile interpellare un esperto psicologo direttamente online.

La psicologia clinica, che in genere si sviluppa e si esercita nell’ambito di una struttura apposita, diventa, quindi, uno strumento alla portata di tutti, anche di chi non abbia la possibilità di recarsi da un esperto di persona.

Come funziona la terapia online

Il funzionamento di My Online Therapy è abbastanza semplice ed intuitivo: dopo aver individuato il proprio psicologo di riferimento, o attraverso il sito oppure utilizzando l’app appositamente creata, il paziente avrà la possibilità di dialogare con esso attraverso l’uso del video.

Quindi, come accadrebbe durante una seduta dal vivo, lo psicologo potrà vedere il suo paziente, e viceversa, questo anche allo scopo di rendere la terapia maggiormente efficace, e di stabilire un rapporto effettivo tra la persona trattata e il terapeuta.

Tutti gli psicologi che lavorano per l’applicazione sono registrati all’HCPC (Health and Care Professions Council), quello che per noi sarebbe l’albo degli psicologi, che consente non solo di individuare le competenze professionali dello psicologo, ma anche di tutelare il paziente e la sua riservatezza, elementi che sono garantiti anche dal programma utilizzato per le sedute, che è stato studiato proprio per evitare la fuga dei dati personali.

Come si diventa psicologi clinici in Italia

Nel nostro Paese il percorso per diventare psicologi richiede di affrontare, in primo luogo, la carriera universitaria, arrivando sino alla laurea magistrale. Dopo i cinque anni di studio, quindi, si potrà decidere come proseguire la propria carriera, ad esempio scegliendo la psicologia clinica.

Per diventare psicologi clinici in Italia è necessario seguire un corso quadriennale in psicologia clinica, che è post-universitario. Alla sua conclusione sarà possibile ottenere il titolo di specialista in psicologia clinica, il quale potrà operare soprattutto all’interno delle strutture sanitarie, sia pubbliche sia private, e potrà anche lavorare come libero professionista.

Il percorso post-lauream è necessario poiché lo psicologo clinico si dovrà specializzare sia nella diagnosi dei diversi disturbi, sia in discipline come il counseling e l’esecuzione di alcuni test specifici. Prima di passare al percorso di psicologia clinica, come si è già accennato, sarà necessario avere conseguito una laurea specialistica in psicologia.

Questa si potrà ottenere in diversi modi, e grazie alla tecnologia oggi sarà possibile seguire il biennio di laurea magistrale in psicologia anche online, come accade con il corso di laurea magistrale in psicologia offerto da Unicusano. Grazie a questo corso, che consentirà anche a chi voglia già lavorare di poter seguire le lezioni e di poter preparare gli esami, sarà possibile avere le conoscenze per poter affrontare l’esame di stato per diventare psicologi, e la formazione successiva, necessaria per la psicologia clinica.

Proprio questo ramo sarà uno di quelli che si potranno perseguire dopo aver deciso di operare in ambito clinico a conclusione dei propri studi accademici, oggi realizzabili anche online.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche