×

Avere figli fa invecchiare le donne di 11 anni: lo dice la scienza

"I figli invecchiano il Dna di una donna di 11 anni". Lo rivela la ricerca pubblicata dalla rivista Human Reproduction e ripresa da New Scientist

figli
figli

Il desiderio di avere un bambino, la dolcezza nel proteggerlo nel proprio grembo e l’emozione di tenerlo tra le braccia restano sentimenti intimi, profondi, intensi e in parte inspiegabili. Con un figlio si dà un significato in più alla propria vita, vestendo per la prima volta il ruolo di padre o madre. Naturalmente, anche un bebè inatteso si trasforma nell’esperienza migliore che la vita possa regalare.

Tuttavia, è cosa nota che avere una “piccola peste” per casa non sia semplice. E fare i genitori “è il lavoro più difficile del mondo”, si recita fin dalla notte dei tempi. Notti in bianco, malattie, stanchezza costante. Ma un bambino sa donare gioia, serenità, allegria e tanti sorrisi e momenti indimenticabili. Tuttavia, un recente studio ha rivelato che il corpo di una donna che affronta una gravidanza e il parto invecchia di almeno 11 anni, perché cambia il suo DNA.

A rivelarlo, in particolare, è la ricerca pubblicata dalla rivista Human Reproduction e ripresa da New Scientist.

Così fa sapere Tpi.it. Lo studio è stato condotto su un campione di 2mila donne americane in piena età riproduttiva.

Le conseguenze della gravidanza

La ricerca evidenza che coloro che hanno partorito presentano dei markes genetici alterati, oltre a un invecchiamento accelerato del sistema cellulare. Effetti sull’organismo paragonabili a quelli causati dal fumo e dall’obesità, emergerebbe da tale ricerca.

figli

“Siamo stati sorpresi dai risultati che abbiamo ottenuto. L’invecchiamento cellulare è equivalente a circa 11 anni. Abbiamo scoperto che le donne che hanno avuto cinque figli, hanno telomeri più corti rispetto a quelli di donne che non hanno avuto figli, e relativamente più corti rispetto a quelli di donne che hanno avuti uno, due, tre o quattro”, fa sapere l’epidemiologa Anna Pollack.

Dalla ricerca, infatti, è emerso che le donne con figli presentavano dei telomeri più corti del 42% rispetto a coloro che non avevano mai partorito. I telomeri sono piccole porzioni di DNA che si trovano alla fine di ogni cromosoma. Secondo gli studiosi è proprio questo a causare l’invecchiamento di 11 anni a livello cellulare, informa sempre Tpi.it. Un dato clamoroso e sconvolgente, soprattutto considerando che il fumo causa un invecchiamento cellulare di quattro anni, mentre l’obesità di otto.

figli

I risultati

Ovviamente, il risultato della ricerca non vuol dire convincere le donne a non fare più figli. Al contrario, il dato della decrescita della natalità è un altro problema attuale, da tempo denunciato dagli scienziati.

Come sottolineato dalla dottoressa Pollock, non è ancora chiaro quali saranno le conseguenze e le conclusioni di questo studio. Però, ha tenuto a ribadire, lo scopo non è quello di spingere le donne a non avere più figli per rimanere giovani.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche