×

Allarme del Ministero: “Non usate l’alluminio per avvolgere i cibi dei bambini”

Condividi su Facebook

Il Ministero della Salute ha lanciato un allarme: "Non usate l'alluminio per avvolgere il cibo dei bambini". Il motivo è serio.

allarme ministero alluminio
allarme ministero alluminio

Avvolgere i cibi dei bambini con la carta di alluminio può comportare gravi rischi alla salute: l’allarme è stato lanciato dal Ministero. Secondo gli esperti, infatti, le vaschette e i fogli di alluminio migrando potrebbero portane gli alimenti “a un superamento della dose massima stabilita“.

Questo significa, in altre parole, l’esposizione dei più piccoli a seri rischi di salute.

Ministero della Salute: allarme alluminio

Il Comitato di sicurezza alimentare ha diffuso una nota sul sito del Ministero della Salute nella quale invita a non incartare i cibi dei bambini con l’alluminio.

Infatti, questo particolare tipo di vaschetta o di fogli di carta favorisce la migrazione della sostanza sui cibi e può portare al superamento delle soglie massime stabilite. Ciò significa che per le donne incinta e per i più piccoli il rischio riguarda la salute. L’allarme era già stato discusso nel 2017 nel parere “Esposizione del consumatore all’alluminio derivante dal contatto alimentare”. La dose settimanale di alluminio tollerabile per un bambino di 20 kg è di 20 mg, mentre per un adulto di 70 kg sale a 70 mg.

Il Comitato auspica l’elaborazione “di un piano di monitoraggio relativo alla presenza e rilascio di alluminio dai materiali a contatto”. Inoltre è necessario predisporre “idonee modalità di informazione del rischio rivolte ai cittadini e alle imprese”. Tutto questo potrebbe confluire in un “piano nazionale” che faccia attenzione al “rischio di patologie anche attraverso uno studio osservazionale caso-controllo”.

Raccomandazioni

Il Ministero invita tutte le famiglie a leggere bene le etichette degli alimenti ed evitare di esporre i cibi a contatto con materiali non idonei.

Conservare sempre i prodotti freschi in frigorifero o eventualmente nel congelatore.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:
16 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
GIANFRANCO
22 Gennaio 2020 12:06

E VERO è TOSSICO .IO IN MARINA MILITARE MI SONO AMMALATO DI ULCERA .CI MANDAVANO IL MANGIARE NELLE GAMELLE DI ALLUMINIO . ..OGGI NON SO SE SARà ANCORA COSI .L’ALLUMINIO CREA OSSIDO .CHE ENTRA NELL’ORGANISMO .VIETATELO

Luca
27 Gennaio 2020 18:13
Risponde a  GIANFRANCO

Gianfranco l’idrossido di alluminio ha l’effetto esattamente opposto. Neutralizza l’acidità.

Carmela
24 Gennaio 2020 17:46

Ma io dico quando si scopre che ce qualcosa che fa male alla salute devono toglierla definitivamente dalla circolazione
Cosi la gente evita di comprare e usare materiali tossicicarmela

Giuseppe
25 Gennaio 2020 12:47
Risponde a  Carmela

Ci sono troppi guadagni ……vedi le sigarette fanno male ma non le tolgono…..

Guido
1 Febbraio 2020 22:35
Risponde a  Carmela

Esatto basta scrivere iniziano con i fatti ci sono gli ispettori delle asl che stanno in ufficio col cell o computer quindi dategli del lavoro

Julius
16 Giugno 2020 17:08
Risponde a  Carmela

quando lo usi per cucinare non è tossico

Massimo
25 Gennaio 2020 08:29

Giusto,dice bene la commentatrice precedente,lo togliessero dal commercio se è nocivo alla salute, ogni giorno esce fuori una cosa nuova, ci sarà qualcosa in giro che non farà male alla salute?

Nadia Savalli
25 Gennaio 2020 18:41
Risponde a  Massimo

Qui scherzando scherzando fa male tutto… E poi le cose le vieni a sapere sempre dopo,e una vita che si usa l alluminio perché non è anno parlato…

Fabio
28 Gennaio 2020 20:38
Risponde a  Massimo

Dopo i 30 anni fa male tutto, dopo gli 80 nulla ti può più far male.

Roberto Rizzardi
26 Gennaio 2020 10:10

L’alluminio è utilizzato nei più comuni, ed efficaci, farmaci antiacidi e in alcuni antidiarroici.
La maggior parte delle moka che si utilizzano nel mondo è di alluminio, e tutti quelli della mia generazione (classe ’54) sono cresciuti cibandosi di alimenti cucinati in padelle, pentole e tegami fatti con quel metallo.
In realtà non ci sono evidenze scientifiche ed epidemiologiche che testimonino di una pericolosità effettiva per l’utilizzo dell’alluminio, non più che per qualsiasi altro metallo tranne che per il rame, il cui ossido è abbastanza letale da trovare impiego nell’agricoltura come antiparassitario.
Credo che questa notizia sia inutilmente allarmistica.

Andrej
26 Gennaio 2020 10:50
Risponde a  Roberto Rizzardi

Tutte le pillule sono incartate nell alluminio e la gente le mangia gia tutta la vita.

Daniela @SenzaPanna
27 Gennaio 2020 07:14

Vi segnalo un refuso. Si dice “donne incinte” non “incinta”. È un aggettivo e va declinato.

Antonello Montaldi
27 Gennaio 2020 12:25

Quindi, io che attualmente lavoro in una fabbrica in UK dove si producono e revisionano (con molta polvere sottile) solo particolari di Alluminio, dovrei essere già morto! ?

Lucilla Pitruzzello
30 Gennaio 2020 16:56

E i cibi confezionati in piatti di plastica
che vengono dati ai bimbi nella mensa

Lucilla Pitruzzello
30 Gennaio 2020 16:58

E il cibo confezionato in piatti di plastica che viene dato ai bambini fa meno male

Raimondo Abbandoni
22 Febbraio 2020 08:08

Poi però ci irrorano di alluminio con le scie chimiche…


Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.