×

Coronavirus, come prevenire il contagio: dieci regole da seguire

Condividi su Facebook

Come prevenire il contagio da coronavirus? Dieci regole da seguire e alcuni consigli nell'opuscolo del Ministero della Salute.

coronavirus italia chiusa pasqua

Il Ministero della Salute italiano ha distribuito un decalogo con 10 regole da seguire per prevenire il contagio da coronavirus. In particolare, nell’opuscolo sono elencate delle buone norme e dei consigli che sono stati ripetuti sin dall’inizio dell’epidemia. Primo fra tutti, ricordiamo, il corretto lavaggio delle mani con acqua e sapone o disinfettante per almeno una ventina di secondi. Inoltre, occorre disinfettare le superficie in modo frequente.

Coronavirus, come prevenire il contagio?

La diffusione del coronavirus in Italia sta spaventando i cittadini, al punto che molti si stanno chiedendo come prevenire il contagio. A tale scopo e per evitare inutili allarmismi, il Ministero della Salute ha diffuso un opuscolo con 10 buone regole da seguire per contenere il contagio da Covid-19.

consigli-coronavirus
  1. Il primo consiglio, ripetuto diverse volte dagli esperti e dai medici, è quello di lavarsi frequentemente le mani con acqua e sapone (o con un disinfettante per le mani) per almeno 20 secondi. Il disinfettante da utilizzare, precisano nell’opuscolo, deve contenere alcol per il 60%: questa sostanza permette infatti l’eliminazione del virus.
  2. La seconda buona regola è mantenere una distanza di sicurezza di almeno un metro con le persone che soffrono di infiammazioni respiratorie acute. In particolare quando queste persone tossiscono, starnutiscono o si soffiano il naso: in questi casi, infatti, le goccioline di saliva potrebbero trasmettersi a distanza.
  3. Non toccarsi occhi, naso o bocca se non ci si è lavati le mani con cura, in quanto gli arti superiore vengono a contatto con molte superfici talvolta contaminate.
  4. La quarta regola, che rientra nelle norme di buona educazione, è quella di coprirsi il naso e la bocca quando si starnutisce o si tossisce. Si può utilizzare il gomito o un fazzoletto monouso che poi verrà gettato.

    Non è consigliabile coprirsi con le mani, in quanto la contaminazione può propagarsi su oggetti o persone con le quali si entra in contatto.

  5. Non fare uso di antibiotici prima di aver contattato un medico. Questo tipo di medicinali, infatti, combatte i batteri, mentre il Covid-19 è un virus.
  6. Come precedentemente ricordato, è bene disinfettare le superfici con prodotti chimici a base di candeggina, etanolo al 75 per cento o cloroformio. In questo modo il virus presente sulle basi viene eliminato.
  7. Usare la mascherina soltanto se si è malati o se si assistono persone malate. L’indicazione arriva direttamente dall’OMS.
  8. I prodotti che vengono dalla Cina non sono contaminati, lo assicurano gli esperti dell’OMS. Il virus, infatti, non è in grado di sopravvivere a lungo sulle superfici.
  9. Nel caso in cui si lamentino i primi sintomi influenzali o si torni da un viaggio in Cina, è opportuno contattare il numero 1500, messo a disposizione dal Ministro della Sanità.
  10. Gli animali da compagnia non trasmettono il coronavirus.

    Da quanto si apprende, infatti, cani e gatti risultano immuni al Covid-19, ma per evitare qualsiasi rischio è bene lavare sempre correttamente le mani.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.