×

Coronavirus, cibo per prevenire l’infezione? Burioni: “Follia”

Condividi su Facebook

Gunter Pauli propone il cibo sano per sconfiggere il coronavirus: "Rafforzare il sistema immunitario". Burioni attacca: "Una follia".

coronavirus cibo

Il cibo per prevenire il coronavirus secondo Gunter Pauli esiste. Il sostenitore della Blue economy con un tweet fa sapere che una “dieta” per scacciare il Covid-19 ci sarebbe. Subito è intervenuto il virologo Roberto Burioni: “Una follia”.

Coronavirus, il cibo per prevenire esiste?

Sui social Gunter Pauli ha proposto delle soluzioni alternative per sconfiggere il coronavirus. La malattia che sta registrando dati impressionanti tra decessi, infetti, ma fortunatamente anche guarigioni, potrebbe essere evitata grazie ad una dieta. “La soluzione è rafforzare il nostro sistema immunitario con aria, acqua e cibo sani– ha detto Gunter ed ha specificato che basterebbe solo un rigore alimentare per risolvere “il gran casino che abbiamo fatto”.

Secondo Pauli gli italiani dovrebbero ritornare ad essere “umili ed accettare di aver esagerato. Siamo così deboli che un virus ci pavoneggia. La soluzione non è più la disinfezione: la soluzione è rafforzare il nostro sistema immunitario”.

Non sembra d’accordo però Roberto Burioni, il virologo che si batte per invitare le persone a non minimizzare sulla malattia e prendere le giuste precauzioni.

Leggendo le dichiarazioni di Pauli, Burioni ha re-tweetato il post ed ha commentato scrivendo:Mi dicono che questo è un consigliere del nostro governo, spero non sia vero. In effetti si, Pauli è diventato consigliere economico di governo.

Roberto Burioni contro il mondo politico

Non è la prima volta che Burioni se la prende anche con il mondo politico. “In ginocchio sui ceci” aveva “ordinato” a colpi di tweet ad un misterioso portaborse, per molti Andrea Romano, esponente del Pd: “Verso la fine di gennaio – ricorda il virologo – io sostenevo l’importanza del contagio da asintomatici e alcuni, tra i quali l’ex portaborse di un politico poco in auge, mi attaccarono pesantemente.

È per loro arrivato il momento delle ginocchia sui ceci”.

Vive a Castellammare di Stabia in provincia di Napoli. Ha una laurea in arti visive, musica e spettacolo, un master in giornalismo e comunicazione ed uno in organizzazione e promozione di Festival ed eventi musicali. Ha studiato canto e pianoforte, incidendo un album e partecipando a premi nazionali come il Premio Mia Martini. Appassionata di spettacolo, televisione e musica italiana, da anni segue il Festival di Sanremo nonché manifestazioni sul territorio concernenti le arti visive.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Annalibera Di Martino

Vive a Castellammare di Stabia in provincia di Napoli. Ha una laurea in arti visive, musica e spettacolo, un master in giornalismo e comunicazione ed uno in organizzazione e promozione di Festival ed eventi musicali. Ha studiato canto e pianoforte, incidendo un album e partecipando a premi nazionali come il Premio Mia Martini. Appassionata di spettacolo, televisione e musica italiana, da anni segue il Festival di Sanremo nonché manifestazioni sul territorio concernenti le arti visive.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.