×

Il coronavirus preferirebbe il freddo secco: il risultato di uno studio

Condividi su Facebook

Il coronavirus circolerebbe più velocemente in presenza di un clima umido e secco: la ricerca condotta da un gruppo di studiosi a Milano.

Coronavirus freddo

Uno studio effettuato dall’Università Statale di Milan ha rivelato che il coronavirus si diffonderebbe più velocemente con il freddo secco mentre troverebbe più difficoltà a sopravvivere con un clima caldo e umido. Un dato confortante per l’Italia che si avvia lentamente verso il periodo più caldo ma non per l’emisfero sud del mondo che potrebbe avere il picco dei contagi fra qualche mese.

Il coronavirus predilige il freddo secco

Gli esperti che hanno condotto la ricerca, in attesa della revisione per essere pubblicata, si sono serviti dei dati della Johns Hopkins University che aggiorna in tempo reale il bilancio dei casi giornalieri riscontrati nel mondo. Hanno così calcolato il tasso di crescita del contagio in oltre cento tra nazioni e macroregioni del globo.

Osservando quanto cresceva il numero delle positività diagnosticate nei primi giorni dell’epidemia, hanno provato a stabilire quanto velocemente si diffondesse il virus prima delle misure di contenimento e distanziamento sociale.

Hanno poi messo in relazione il dato trovato con le temperature e l’umidità medie dei mesi della pandemia.


Ciò che hanno dedotto è che l’infezione circolerebbe più velocemente con temperature medie di circa 5 gradi centigradi e un’umidità medio-bassa. Dunque che il virus prediligerebbe il freddo secco. Con l’arrivo del caldo e di un clima umido invece la sua diffusione sembrerebbe rallentare. In ogni caso anche le zone meno fredde sono comunque soggette ai contagi e nessuna area popolata può considerarsi totalmente inadatta alla sopravvivenza del Covid-19.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.