×

Coronavirus, interrotto il test con alte dosi di clorochina: troppi morti

Condividi su Facebook

Il test con alte dosi di clorochina sui pazienti positivi al coronavirus è stato interrotto per l'elevato numero di morti registrati.

coronavirus clorochina
coronavirus clorochina

Era stata avviata la sperimentazione di alte dosi di clorochina sui pazienti contagiati dal coronavirus, ma i ricercatori brasiliani hanno dovuto interrompere le sperimentazioni a causa di un elevato tasso di mortalità. La clorochina è un farmaco antimalarico che, insieme alla idrossiclorochina, è considerato uno dei più promettenti nella cura contro il Covid-19, ma non sono pochi i suoi effetti collaterali.

Coronavirus, interrotto test su clorochina

Sono molti i farmaci che stanno dando risultati promettenti nella cura al coronavirus, ma la clorochina ha causato anche diversi morti. Una possibile cura stata promossa anche dal presidente americano Donald Trump, che univa un farmaco all’antibiotico azitromicina.

E ancora: alcuni pazienti sono guariti utilizzando farmaci anti-artrite, altri con farmaci contro il diabete, ma ancora non si è arrivati al vaccino.

I ricercatori brasiliani si sono visti però costretti ad interrompere le loro sperimentazioni sulla clorochina dopo aver registrato un elevato numero di decessi. Lo studio è stato effettuato su un campione di 81 pazienti divisi in due gruppi e ha confermato quelle che erano le complicanze legate alla clorochina.

“Le complicanze – si legge in un comunicato dell’American Hearth Association – includono gravi irregolarità elettriche nel cuore come aritmie, tachicardia ventricolare polimorfa e sindrome QT lunga e aumento del rischio di morte improvvisa”. Nonostante l’interruzione delle sperimentazioni, però, “i risultati preliminari suggeriscono che il più alto dosaggio di clorochina (regime di 10 giorni) non dovrebbe essere raccomandato per il trattamento con COVID-19 a causa dei suoi potenziali rischi per la sicurezza”.

Il basso dosaggio, infine, non è stato affatto confermato come sicuro.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Contents.media