×

A quale temperatura muore il coronavirus? La scoperta dei ricercatori

Il coronavirus scompare a una particolare temperatura: brutte notizie per chi pensava che il caldo potesse sconfiggerlo.

coronavirus 15 minuti 90 gradi

Alcuni pensavano che con l’arrivo dell’estate e della bella stagione, il coronavirus sarebbe stato debellato, ma una ricerca ha rivelato a quale temperatura scompare. Sulla base di alcuni test degli scienziati dell’Università Aix Marseille, in Francia, si è scoperto che il virus resiste anche alle alte temperature.

Una brutta notizia per tutti quelli che stavano già pensando di programmare le loro vacanze.

Coronavirus, a quale temperatura muore?

I ricercatori francesi hanno sottoposto i ceppi del coronavirus a 60° per un’ora: il risultato è che il calore non è stato in grado di ucciderli tutti.

Questo significa che non sarà certo l’estate a debellare il virus e nemmeno le alte temperature. L’ipotesi era già stata smentita da alcuni esperti ma molti ancora ci speravano per poter almeno trascorrere l’estate nel relax totale.

La ricerca francese ha anche scoperto a quale temperatura muore il virus. Sottoponendo due ceppi, uno con proteine animali (contaminato) e uno senza condizionamento, a 60° sono emersi due risultati sconvolgenti.

Il primo ceppo ha resistito e si è addirittura riprodotto, mentre il secondo è stato eliminato completamente. Ciò significa che non si tratta di una correlazione quella tra il caldo e il virus: nonostante le temperature elevate, il Sars-Cov2 è in grado di adattarsi.

Un secondo test, invece, ha sottoposto il ceppo a una temperatura di 92° per 15 minuti di esposizione: in questo caso l’efficacia è stata totale.

Dunque la temperatura alla quale il virus non sopravvive deve superare o eguagliare i 92 gradi.

Contents.media
Ultima ora