×

Coronavirus, è pronto il primo vaccino: è cinese e dedicato ai militari

Condividi su Facebook

Via libera al primo vaccino contro il coronavirus: è cinese e per il momento sarà somministrato soltanto ai militari locali.

coronavirus vaccino cinese

Quello cinese stato il primo stato ad aver vissuto l’emergenza coronavirus e sarà anche il primo a somministrare su larga scala un vaccino per combatterlo: l’azienda biotech CanSino ha avuto l’ok dalla Commissione Militare Centrale e per un anno lo garantirà agli uomini in divisa.

I risultati delle prime due fasi delle sperimentazioni si sono infatti rivelati positivi e parlano di un prodotto sicuro e capace di attivare il sistema immunitario almeno in modo parziale.

Coronavirus: primo vaccino cinese

L’azienda in questione ha da subito collaborato con l’Accademia Militare delle Scienze per “vincere la guerra globale“. La generalessa Chen Wei, che è anche epidemiologa, se lo era anche iniettata da sola prima ancora di avere garanzie sul fatto che non ci fossero effetti collaterali.

Le fasi uno e due delle sperimentazioni avevano dato buoni esiti anche se in condizioni normali ci sarebbe dovuta essere anche una terza fase. Vale a dire un’ulteriore prova su altre persone per affinare i dosaggi, valutare meglio gli effetti ed essere certi dell’efficacia. Data la situazione di emergenza, molte aziende la stanno però bypassando o accorpando alla seconda.

La CanSino ha optato per somministrarlo ad un gruppo di persone generalmente sane come i militari come alternativa alla fase tre. Anche se l’intenzione, più che di testarlo, è di iniziare a immunizzare la popolazione.

Come funziona

Si tratta di un vaccino che usa il metodo del vittore virale. Contiene cioè un virus benigno in grado di diffondersi nell’organismo senza farlo ammalare nel cui genoma gli esperti hanno aggiunto un frammento di Dna artificiale.

Questo contiene le istruzioni che permetteranno alle cellule dell’organismo di fabbricare la cosiddetta proteina Spike. Vale a dire quella che viene riconosciuta dal nostro sistema immunitario ed è in grado di suscitare una reazione delle nostre difese.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.