×

Coronavirus, contagio tra moglie e marito improbabile

Condividi su Facebook

Secondo gli esperti, il contagio da Coronavirus tra moglie e marito è altamente improbabile. Nessuna trasmissione nel 35% delle famiglie

Coronavirus, tra moglie e marito contagio difficile
Tra moglie e marito contagio da Coronavirus raro.

Il contagio da Coronavirus tra marito e moglie è abbastanza difficile, lo confermano gli esperti. Uno studio condotto da Altamedica Medical Center di Roma ha monitorato la trasmissione della pandemia all’interno di 40 famiglie, 110 le persone oggetto della ricerca, con un totale di 30 figli, che hanno vissuto a contatto con coniugi positivi durante il lockdown.

Coronavirus, il contagio tra moglie e marito

Tra le coppie è stata poi rilevata la presenza di Covid tramite test sierologico, nel 65% dei nuclei familiari ovvero 26 famiglie, lo studio ha rilevato trasmissione. Nel restante 35% (14 famiglie) la rilevazione si è dimostrata negativa in uno dei due coniugi, anche se il 71% non ha osservato alcun distanziamento in casa.

Solo due figli, entrambi maschi, di 22 e 30 anni sono stati contagiati dal genitore positivo mentre i restanti 28 del panel non hanno contratto il Coronavirus. “La valutazione dell’outbreak di Covid-19 in cluster familiari apre nuove questioni sulla trasmissione virale. La quarantena non sembra aver protetto i nuclei familiari più di quanto già la virulenza faccia di per se stessa”, specifica Claudio Giorlandino, ginecologo, direttore scientifico del Gruppo sanitario Altamedica e direttore generale dell’Italian College of Fetal Maternal Medicine.


L’esperto: “Ci vuole buonsenso”

L’intimità, dunque, non sembrerebbe fare male. “Questo apre a una considerazione: oltre al distanziamento sociale, ci vuole buonsenso. Se il contagio non è matematico nella stessa famiglia non lo sarà neanche in strada”, prosegue il professore, “ammesso di entrare in contatto con un positivo.

Inoltre, chi non manifesta sintomi sembra poco infettivo e anche in caso di contagio il virus sarà poco aggressivo”.

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Cecilia Lidya Casadei

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.