×

Treviso, in sperimentazione “baby tamponi” fai da te

Condividi su Facebook

All'ospedale Cà Foncello di Treviso da mesi è in corso la sperimentazione dei baby tamponi fai da te, già annunciati da Luca Zaia.

baby tamponi treviso

In un servizio mandato in onda da Stasera Italia, si parla della sperimentazione in atto in un ospedale di Treviso dei baby tamponi, ossia dei tamponi rapidi e poco invasivi fai da te che presto potrebbero esser messi a disposizioni dei cittadini veneti.

Baby tamponi: la sperimentazione a Treviso

Per facilitare il processo di screening e la ricerca di positivi in Italia, l’ospedale Cà Foncello di Treviso sta sperimentando dei “baby tamponi”, vale a dire dei tamponi rapidi fai da te che potrebbero agevolare di gran lunga il lavoro degli operatori sanitari.

Un nuovo strumento già annunciato in precedenza dal goverrnatore del Veneto Luca Zaia.

Nel  servizio mandato in onda da Stasera Italia, il direttore di Microbiologia dell’ospedale Roberto Rigoli specifica come il tampone si immediato e altamente affidabile (fino al 99% secondo gli ultimi riscontri di laboratorio).

Il test è efficace, ma deve essere eseguito in tempi brevi e tutti i positivi devono essere confermati con il test di biologia molecolare“, specifica in seguito il direttore.

Il test è stato studiato per poter essere utilizzato anche a casa per i bambini. Il cotonfioc viene fatto ruotare nela narice e il risultato arriva dopo 11 minuti.

Viene consegnato non solo il  tampone, ma anche un sistema per cui il paziente che esegue il test si aggancia ad un app e in remoto si potrà vedere il risultato e i dati del paziente stesso“, conclude il direttore del laboratorio trevigiano.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.