×

Covid, via libera alla terapia anticorpi della Eli Lilly

Condividi su Facebook

Arriva il placet per la somministrazione della terapia anticorpi della Eli Lilly, al fine di ridurre i ricoveri da covid.

covid terapia anticorpi eli lilly
covid terapia anticorpi eli lilly

La Fda statunitense ha dato il placet per la terapia d’urgenza contro il covid a base di anticorpi della casa farmaceutica Eli Lilly. Al momento il trattamento potrà essere utilizzato nelle strutture ospedaliere o strutture sanitarie specializzate. Il Brasile ha deciso di sospendere la sperimentazione del vaccino cinese a cusa di un “grave incidente” che avrebbe colpito un volontario.

Covid, ok alla terapia anticorpi della Lilly

Dopo la notizia del vaccino contro il covid reso disponibile dalla Pfizer, dagli Usa arriva il consenso da parte della Fda per la somministrazione della terapia agli anticorpi della Eli Lilly.

Si tratta del primo vaccino a base di anticorpi monoclonali che riceve l’autorizzazione. Al mpmento però la sua somministrazione verà limitata alal cura delle infezioni in bambini e adulti. Solo le strutture opsedaliere e quelle sanitarie specializzate potranno distribuire il nuovo trattamento.

Dai primi risultati pare che il farmaco chiamato bamlanivimab sia in grado di eliminare il coronavirus prima del previsto e ridurre sensibilmente i ricoveri. Al momento però la casa farmaceutica predica prudenza.

Brasile sospende vaccino cinese

Intanto in Brasile, alla luce della notizie relativa al vaccino Pfizer, l’ente regolatore delle sperimentazioni ha annnuciato di aver sospeso quella relativa al vaccino cinese prodotto dalla Sinovac. Alla base di questo dietrofront pare esserci un “grave incidente” che avrebbe coinvolto un volontario, anche se al momento non giungono ulteriori dettagli sulla vicenda.

Malgrado il brusco stop, la Sinovac si mostra fiduciosa sulla sicurezza ed efficacia del vaccino in fase sperimetale: “Siamo fiduciosi sulla sicurezza del vaccino.

L’incidente non era collegato al vaccino”.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Contents.media