×

La caduta dei denti: nuovo sintomo da Covid?

Secondo un articolo del Ny Times, la caduta dei denti potrebbe essere un nuovo sintomo da Covid. Diverse le segnalazioni negli Stati Uniti

denti che cadono? forse un nuovo sintomo del covid

In base a recenti osservazioni su pazienti che hanno superato l’infezione da Covid-19, è emerso un nuovo preoccupante sintomo: la caduta dei denti.

Caduta dei denti: nuovo sintomo da Covid?

L’infezione da Coronavirus non colpisce soltanto le vie aree, ma presenta anche tutta una serie di sintomi, alle volte poco chiari, che potrebbero fuorviare l’operatore sanitario, in quanto sono in comune con altre malattie, che niente hanno a che fare con il Covid.

In questi mesi di emergenza sanitaria, abbiamo imparato a riconoscerli: nebbia mentale, delirio, perdita di capelli, sindrome del COVID lungo, peggioramento dell’acufene e problemi dermatologici sono solo alcune delle manifestazioni da Covid-19. Adesso però, dagli Stati Uniti arriva un nuovo inquietante sintomo, ovvero la caduta dei denti.

Il sintomo è stato messo in evidenza in un articolo pubblicato sul New York Times, secondo la quale nel paese si sarebbero verificati una serie di casi, segnalati dai pazienti ai propri medici.

Tra queste segnalazioni, c’è quella della signora Farah Khemili, 43 anni, che ha contratto il virus in primavera. Khemili ha raccontato di aver perso il dente mentre masticava una caramella, senza che abbia avuto dolore o sanguinamento. 

La donna dopo la malattia, si era iscritta ad un gruppo di supporto per pazienti affetti, come lei, da sindrome da lungo Covid, che si manifesta con fatica cronica, dolori muscolari e ai nervi sebbene si sia guariti dall’infezione.

E proprio in questo gruppo ha scoperto che anche altri pazienti avevano avuto problemi ai denti, non solo la caduta, ma anche denti che si scheggiavano prima di cadere oppure che diventavano di colore grigio. 

Nei vari gruppi Facebook di chi ha la sindrome del Lungo Covid, ci sono diverse testimonianze da parte di utenti che sono stati infettati dal virus e che in seguito hanno avuto problemi ai denti: alcuni hanno perso un dente mangiando un gelato, altri semplicemente utilizzando il filo interdentale.

Il parere degli esperti

Bisogna specificare che studi clinici in merito non ce ne sono, e per alcuni esperti, come il parodontologo dell’Università dello Utah di Salt Lake City, David Okano, “è estremamente raro che i denti cadano da soli, anche se, infezioni virali acute possono esacerbare condizioni sottostanti, e dunque determinare anche una potenziale caduta dei denti”. 

Come dichiarato al New York Times, il professor William W. Li, medico e presidente dell’organizzazione Angiogenesis Foundation che studia malattie dei vasi sanguigni, ha tenuto a precisare che: -“Stiamo iniziando ora ad analizzare alcuni dei sintomi sconcertanti e talvolta invalidanti che i pazienti soffrono mesi dopo essersi ripresi da Covid, compresi i problemi relativi ai denti”.

É noto infatti, che il Coronavirus si lega al recettore ACE-2, tramte la proteina Spike, che si trova dstribuita nel corpo umano non solo a livello polmonare, ma anche nelle cellule endoteliali della bocca. Si spiegherebbe in tal modo la perdita dei denti. 

Un’altra possibile spiegazione potrebbe essere la tempesta di citochine, una delle complicazioni più severe, potenzialmente fatali, date dal Covid. Per il dottor Michael Scherer, un odontotecnico californiano: –“La malattia gengivale è molto sensibile alle reazioni iperinfiammatorie, e chi sperimenta la sindrome da COVID lungo rientra sicuramente in questa categoria”. 

Al momento non ci sono certezze sul perchè si abbia la caduta dei denti, serviranno studi approfonditi per svelare il mistero e verificare se esista o meno una correlazione con il Covid. 

Contents.media
Ultima ora