×

Miastenia oculare: cos’è la malattia di cui soffre Gennaro Gattuso

Miastenia oculare: cause, sintomi e terapia della malattia che ha colpito Gennaro Gattuso quando aveva 34 anni.

Miastenia oculare cos'è

Cos’è la miastenia oculare, una patologia che colpisce i muscoli degli occhi e delle palpebre impedendo di vedere persone e oggetti in modo corretto di cui Gennaro Gattuso ha dichiarato si soffrire? Quali sono le cause per cui si presenta e quali le terapie attualmente somministrate per alleviarne i sintomi?

Cos’è la miastenia oculare

Si tratta di una forma di miastenia gravis che, per un comportamento anomalo di alcuni autoanticorpi, determina un’inappropriata trasmissione dei segnali nervosi necessari alla contrazione dei muscoli del compartimento oculare. Quello che nella realtà avviene è un affaticamento della muscolatura intorno agli occhi che causa, al soggetto che ne soffre, fatica a tenere le palpebre aperte in modo corretto.

Al momento le cause della miastenia rimangono sconosciute. Come tutte le malattie autoimmuni insorge per una risposta esagerata e impropria del sistema immunitario che, riconoscendo come estranei alcuni organi e/o tessuti del corpo umano, li aggredisce.

Questa aggressione, di cui non si conoscono ancora le cause, comporta un danneggiamento o un’alterazione più o meno consistente degli organi e dei tessuti interessati.

Quanto alla cura, attualmente non ne esiste una specifica ma vi sono soltanto una serie di trattamenti utili ad alleviare la sintomatologia. Tra questi rientrano la somministrazione di inibitori della colinesterasi (o agenti anticolinesterasici) o di corticosteroidi. Questi ultimi servono a ridurre la risposta immunitaria e a rendere meno aggressivi gli anticorpi.

In alcuni pazienti si interviene poi con la rimozione chirurgica del timo, che in alcuni pazienti porta ad un miglioramento del quadro sintomatologico. Altri intervengono poi utilizzando supporti per gli occhi e la vista.

Contents.media
Ultima ora